Schede madre

Uscita cuffie sugli aerei come alimentazione

Tempo di vacanze e di viaggi – per chi può. Durante una lungo trasferimento aereo il tempo scorre lentamente, quindi quale migliore occasione per godere del proprio player MP3, mini-console o PDA? L’unico problema – come sempre – è quello della durata delle batterie. Chi viaggia in classe turistica nella maggior parte dei casi non dispone di una porta di alimentazione, quindi si è obbligati a riporre il proprio destino nei pacchetti batteria tradizionali. Un terno al lotto, soprattutto perché la loro durata massima millantata difficilmente rispecchia la realtà.

http://www.tomshw.it/articles/20060623/plug3.jpg

Ebbene, Inflight Power ha deciso di metterci una pezza. Ha realizzato una serie di cavetti che sfruttano la porta audio presente nelle sedute degli aerei. In pratica, Inflight USB Power Unit permette di alimentare qualsiasi gadget dotato di porta USB semplicemente utilizzando l’uscita cuffie delle poltroncine. L’azienda statunitense, inoltre, mette a disposizione un’ampia scelta di adattatori per Apple iPod (Nano, Mini, 4G), RIM BlackBerry (7510, 7510, 7210, 7230, 7280, 6510, 6210, 6230, 6280, 5810 ) e cellulari Motorola (MPX200, RAZR V3, C331, C332, C333, C350, v220, v180, c650, c330, c370). I più esigenti, volendo, possono acquistare adattatori specifici, da sostituire alla porta USB, scegliendo fra più di 700 modelli diversi.

http://www.tomshw.it/articles/20060623/plug1.jpg

Inflight USB Power Unit viene commercializzato a circa 34,99 dollari. Le versioni per iPod e per BlackBerry costano rispettivamente 44,99 dollari. Inflight Power Gomadic TipExchange Bundle – in pratica la versione che permette di scegliere un adattatore specifico – costa 54,99 dollari. Ogni plug in più è disponibile per 6,99 dollari.