Monitor

ViewSonic Elite, monitor G-Sync con pannello IPS per giocatori

ViewSonic ha svelato i nuovi monitor gaming della famiglia Elite. Nello specifico ha presentato le nuove serie di monitor XG27 e XG05, Elite Ally – una periferica touch per il controllo per i monitor -, e due nuovi software.

Iniziamo dalla serie XG27, che comprende tre monitor da 27”. Il primo è l’Elite XG270QG, un modello con pannello IPS dotato di tecnologia Nano Color che supporta la tecnologia G-Sync di Nvidia. Il pannello garantisce un gameplay fluido e privo di artefatti grazie alla frequenza di aggiornamento pari a 144 Hz (fino a 165 Hz in overclock) e tempi di risposta grey-to-grey di 1 ms.

Quanto alla risoluzione, Elite XG270QG arriva a 2560×1440 (WQHD) e offre una copertura cromatica DCI-P3 del 98%. Il monitor XG270QG include inoltre anche una serie di funzionalità, non presenti in precedenza sui prodotti Elite: troviamo quello che ViewSonic definisce “mouse bungee” (un sistema di supporto elastico per il cavo del mouse), un gancio per le cuffie, l’illuminazione ambientale ELITE RGB e una base in alluminio spazzolato ultrasottile.

Il secondo monitor si chiama l’Elite XG270, ed è pensato per il mondo eSports. È un monitor con pannello IPS Full HD, frequenza di aggiornamento di 240Hz e tempi di risposta di 1 ms grey-to-grey. Assicurata una copertura cromatica sRGB del 99%. Presente il supporto ad AMD Radeon FreeSync per ridurre al minimo gli artefatti e il tearing.

A chiudere il terzetto ci pensa l’Elite XG270QC. Questo modello è dotato di un pannello IPS con curvatura 1500R e risoluzione WQHD (2560×1440) caratterizzato da un’alta luminanza, ben 550 cd/m2, e una copertura cromatica DCI-P3 superiore al 90%. Il monitor ha una frequenza di aggiornamento massima pari a 165 Hz, tempo di risposta di 3 ms (1 ms MPRT) e supporta AMD FreeSync 2.

Passiamo ora alla serie XG05, che comprende un monitor da 24” (XG2405) e un 27” (XG2705). Entrambi sono Full HD (1920×1080) e dispongono di schermi IPS borderless su 3 lati, particolarmente indicati per chi vuole realizzare una postazione multi-monitor. Le caratteristiche sono comuni ad entrambi: frequenza di aggiornamento di 144 Hz, tempi di risposta di 1 ms (MPRT) e supporto alla tecnologia FreeSync di AMD.

Come accennato ad inizio articolo, c’è dell’altro: ci sono due software per migliorare il controllo degli utenti su tutti gli aspetti dei monitor. Il primo si chiama Elite RGB Controller e permette di gestire la retroilluminazione RGB dei monitor compatibili. C’è poi un’applicazione OSDElite Display Controller, che consente di controllare sia le opzioni di visualizzazione (luminosità, contrasto, nitidezza, temperatura del colore, ecc.) sia le modalità di illuminazione ambientale RGB. Con pochi clic del mouse, gli utenti possono personalizzare le modalità di visualizzazione e modificare le impostazioni senza interagire fisicamente con l’OSD del monitor.

L’ultima novità è la periferica Elite Ally, un dispositivo touch-screen che si collega tramite USB e consente ai giocatori di accedere rapidamente alle impostazioni di visualizzazione dello schermo, come modalità di gioco, sincronizzazione adattiva, HDR, luminosità, contrasto, illuminazione RGB e altro ancora. Attualmente, Elite Ally è compatibile solo con alcuni monitor ViewSonic Elite.

Al momento sappiamo che XG270QG e XG270 saranno disponibili in tutto il mondo da novembre a prezzi consigliati di 599,99 dollari per il primo e 429,99 dollari per il secondo. Sempre nello stesso mese ViewSonic porterà sul mercato Elite Ally – il prezzo è ignoto – e i due software citati. I due monitor XG05 saranno commercializzati nel primo trimestre 2020 solo negli Stati Uniti, mentre in tutto il mondo arriverà l’XG270QC.