Computer Portatili

VivoBook e ZenBook si rinnovano, ecco i nuovi portatili di Asus

Al CES 2020 di Las Vegas, Asus ha svelato i nuovi portatili delle serie VivoBook e ZenBook. Scopriamo cosa offrono quindi i VivoBook S (S333/S433/S533), i VivoBook 14 (X413/K413) e 15 (X513/K513) e il 14 pollici con doppio schermo ZenBook Duo (UX481), dotato di una nuova opzione con display touch.

I portatili VivoBook S integrano processori Intel Core di decima generazione (Comet Lake per i modelli più grandi, Ice Lake per il 13″), connettività Wi-Fi 6, fino a 16 GB di RAM, opzioni che comprendono la grafica integrata Intel o una GPU dedicata Nvidia e schermi con cornici ridotte da 13, 14 e 15 pollici. La linea VivoBook si contraddistingue storicamente per i colori sgargianti e la nuova gamma introduce nuove colorazioni che prendono in nome di Resolute Red, Gaia Green, Dreamy White e Indie Black.

Studiati per essere leggeri e resistenti con uno chassis tutto in metallo, i nuovi VivoBook S puntano a garantire prestazioni in mobilità con un peso che va a seconda della dimensione da 1,2 a 1,5 chilogrammi.

Ci sono inoltre varianti dei modelli S13 e S14 che includono un NumberPad 2.0 opzionale, un touchpad con tastierino numerico integrato con illuminazione LED, e i vari modelli hanno anche copri tasti più grandi per garantire una maggiore facilità di scrittura.

I nuovi VivoBook 14 (K413/X413 – 14 pollici) e VivoBook 15 (K513/X513 – 15,6 pollici) si distinguono per il coperchio metallico completato con una tra tre finiture: Indie Black, Hearty Gold o Transparent Silver. VivoBook 14 (X413) e VivoBook 15 (X513) sono disponibili in blu cobalto, bianco o nero.

Sotto il profilo hardware ecco processori Core di decima generazione fino alla serie i7 (Comet Lake), GPU Nvidia GeForce, un massimo di 16 GB di RAM e Wi-Fi 6 opzionale. Alcuni modelli offrono inoltre soluzioni Optane Memory per velocizzare l’archiviazione. A completare il tutto la tastiera retroilluminata, l’HDMI e le porte USB 3.2 Gen 1 Type C e microfoni per l’uso degli assistenti digitali.

I VivoBook 15 (K513/X513) hanno una tastiera full-size ma compatta e pesano 1,7 chilogrammi. Ci sono configurazioni che offrono due soluzioni di archiviazione, ossia un SSD PCIe e un HDD fino a 2 TB, e un lettore di schede SD.

I VivoBook 14 (K413/X413) sono invece più sottili e compatti, anche se con le stesse opzioni di processore e grafica dei modelli da 15 pollici. In questo caso abbiamo un NumberPad 2.0 opzionale, SSD PCIe fino a 1 TB, un lettore di schede e USB C ad alta velocità per collegare soluzioni di archiviazione esterne.

Per quanto riguarda il 14 pollici ZenBook Duo (UX481), Asus introduce un’opzione con schermo principale sensibile al tocco e lo ScreenPad Plus da 12,6 pollici, nella base appena sopra la tastiera. Anche in questo caso ritroviamo processori Intel fino ai Core i7 di decima generazione, fino a 16 GB di RAM e GPU Nvidia GeForce MX250, unitamente a un SSD PCIe 3.0 x4 fino a 1 TB. Lo ZenBook Duo ha uno schermo touchscreen Full HD con certificazione Pantone e pesa appena 1,5 chilogrammi.

Al momento l’azienda non ha ancora diffuso prezzi e disponibilità.