Storage

WD Black SN850 e chipset X570: i problemi saranno risolti dal nuovo firmware

Tra i migliori SSD che si possono trovare attualmente sul mercato, c’è sicuramente il Western Digital Black SN850: la memoria 3D NAND, la tecnologia PCIe 4.0 e la velocità di lettura che riesce a toccare picchi di 7,000 MB/s fanno decisamente gola a migliaia di utenti che cercano una soluzione performante che rispecchi la componentistica generale acquistata quando si decide di assemblare un PC.

Eppure sembra esserci una sorta di incompatibilità tra questo SSD e il chipset X570 di AMD: alcuni utenti hanno infatti segnalato un calo delle performance addirittura superiore al 40%, imputato proprio al fatto che lo slot M.2 presente sulla scheda madre è connesso al chipset in questione e non comunica direttamente con il processore.

WD Black SN850 SSD

Ovviamente Western Digital ha prontamente individuato il problema, spiegando, tramite un comunicato ufficiale, che questo SSD può essere soggetto a notevoli cali di prestazione quando viene connesso allo slot M.2 su determinate schede madre. Nello specifico, ciò avviene quando l’MPS (Max Payload Size) viene impostato a 128 byte. L’azienda ha comunque dichiarato che è già al lavoro per rilasciare un aggiornamento del firmware che mira a risolvere questo problema, la cui data di rilascio si aggira intorno al 12 luglio.

In attesa che Western Digital renda disponibile questo aggiornamento, si consiglia agli utenti di installare l’SSD in uno slot M.2 connesso direttamente al processore Ryzen, senza dover passare dal chipset X570. È inoltre fortemente raccomandato che vengano installate le ultime versioni del BIOS e di tutti i driver del sistema. Una volta che sarà possibile installare l’aggiornamento, basterà effettuare il download semplicemente aprendo il software Western Digital Dashboard, il quale dovrebbe mostrare una notifica riguardante il nuovo aggiornamento.

Se volete acquistare il WD Black SN850, lo potete trovare attualmente disponibile su Amazon a un ottimo prezzo!