Software

Windows 10 alla prova: la personalizzazione di sfondo e tema

Windows 10 Insider Preview 10074, disponibile da fine aprile, ha segnato il ritorno di Aero Glass. Questo tema grafico trasparente che era presente in Windows 7 non è disponibile per tutti, ma si può attivare con la seguente procedura:

  • Entrate in regedit.exe (digitatelo nella casella di ricerca di Cortana) e seguite il percorso di seguito.
  • HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\themes\personalize
  • Impostate la voce EnableBlurBehind su 1 (dovrebbe essere 0).
  • Riavviate il sistema o il processo explorer.exe se non volete riavviare tutto

L'attuale incarnazione di Aero Glass non è ancora definitiva. Microsoft l'ha spiegato sul proprio blog. "Stiamo eseguendo alcuni test A/B. Il 50% di voi avrà la normale trasparenza del menu Start e della taskbar mentre l'altro 50% vedrà l'effetto blur sul menu Start e la taskbar – come un vetro ghiacciato. Se i Windows Insiders gradiranno l'effetto blur, lo aggiungeremo in più aree e considereremo se metterlo di default al posto della trasparenza standard".

windows 10 pers 01
Windows 10 senza Aero Glass

Attualmente è possibile personalizzare il desktop entrando in Personalizza (cliccate con il tasto destro sullo sfondo, vi apparirà un menu), dove avrete quattro voci sulla sinistra: Sfondo, Colori, Schermata di blocco e Temi. Potete scegliere un'immagine fissa come sfondo del desktop, un colore pieno oppure uno slideshow d'immagini.

windows 10 pers 02
Windows 10 con Aero Glass

In tutte le schermate, salvo temi, è disponibile un'anteprima delle modifiche apportate. Nella scheda Colori trovate per ora tre voci: "Selezionare automaticamente un colore dal mio background" analizza il colore predominante dello sfondo e lo usa per gli altri elementi (taskbar e menu Start); "Mostra colore sulla barre delle applicazioni e menu Start" vi permette di visualizzare in diretta l'impostazione e poi c'è "Rendere trasparente il menu Start", che applica una piccola trasparenza, ma con Aero Glass l'effetto potrebbe essere più complesso e gradevole. Vedremo se Microsoft creerà una voce separata oppure no.

windows 10 pers 03

Le impostazioni dei colori a contrasto elevato portano al menu di accessibilità, per gli utenti con difficoltà visive, mentre il menu Temi oggi porta ad alcune personalizzazioni che aprono vecchi menu. Al momento Pannello di Controllo e Impostazioni convivono in Windows 10 e così tanti vecchi menu sono presenti. Ci auguriamo una maggiore uniformità con la versione finale.

windows 10 pers 04

In attesa della versione finale di Windows 10 si può vedere come Microsoft abbia affinato il tema piatto introdotto con Windows 8, avvicinando l'aspetto del desktop al diffuso Windows 7. A noi piace molto la pulizia di questo desktop e se ci chiedessero di votare su Aero Glass risponderemmo "sì!".

C'è da dire che si possono creare combinazioni di colori davvero terribili, con toanlità veramente troppo accese, ma "de gustibus non est disputandum". La voce Schermata di blocco sarà sicuramente una di quelle più cliccate sui dispositivi mobile, ma è utile anche sui portatili e i PC desktop.

windows 10 pers 05

Oltre a scegliere uno o più sfondi, si può decidere quali app possono mostrare notifiche su quella schermata. Ad esempio si può vedere l'orario, un'icona relativa al meteo e tanto altro.

Microsoft Windows 8.1 Pro 64 bit Microsoft Windows 8.1 Pro 64 bit

Ci auguriamo che questa possibilità sia disponibile anche per app di terze parti – ma sicuramente sarà così – in modo da avere informazioni a colpo d'occhio. La schermata si conclude con le impostazioni di timeout dello schermo e l'impostazione dello screen saver.

Leggi anche: Scopriamo Windows 10

Ricordiamo come al di là della personalizzazione dello sfondo e di altri aspetti del tema grafico, possiate intervenire su barra e menu Start. Potete – come da sempre – cliccare con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e su Proprietà, per poi sperimentare con le voci disponibili nelle quattro schede a vostra disposizione.