Software

Windows 10 Anniversary Update arriva questa estate, gratis

Nel corso della Build Developer Conference 2016 Microsoft ha annunciato Windows 10 Anniversary Update, un aggiornamento gratuito per l'ultimo sistema operativo in arrivo questa estate. In precedenza questa nuova versione era nota come Redstone 1.

Windows 10 Anniversary Update arriverà anche su Xbox One e HoloLens, il visore di realtà aumentata dalla casa di Redmond, oltre che su più di 270 milioni di PC. "Abbiamo registrato la più alta soddisfazione da parte dei clienti rispetto a ogni altra versione di Windows", ha sottolineato l'azienda, aggiungendo che i partner hardware hanno presentato oltre 500 nuovi prodotti progettati per il nuovo sistema.

adozione windows 10

La diffusione di un unico sistema operativo su più dispositivi permetterà a Microsoft di portare avanti il concetto di Universal Windows Platform (UWP), ossia di applicazioni in grado di funzionare su schermi di dimensioni differenti e hardware anche molto diversi con poche azioni da parte degli sviluppatori.

Windows 10 Anniversary Update trasformerà la console di casa Microsoft in un centro di sviluppo di applicazioni. Gli interessati potranno scaricare un'app chiamata Dev Home dallo Store, che finalmente sarà unificato su PC e console, e potranno registrare le loro console come unità di sviluppo. Oltre al negozio di app simile a quello di Windows, Xbox One godrà anche dell'arrivo dell'assistente digitale Cortana e della riproduzione di musica in sottofondo.

Il Windows Store avrà una sezione dedicata alle app che supportano Cortana e l'assistente sarà più intelligente e proattivo, offrendosi di acquistare per noi biglietti aerei e completare azioni per noi. Cortana funzionerà anche dalla schermata di blocco e sarà cross-platform, terminando operazioni su un dispositivo differente da quello su cui sono state iniziate (sia esso Windows/Android). È inoltre prevista una maggiore integrazione con le app di terze parti e Outlook. Windows 10 Anniversary Update offrirà supporto all'autenticazione biometrica Windows Hello sui siti web tramite Microsoft Edge e un migliore supporto all'uso del pennino e di gesture avanzate.

Phil Spencer Build

Come scritto poco sopra, il concetto di piattaforma universale è centrale per il futuro di Microsoft, ma non per questo l'azienda snaturerà Windows. "Questa è una piattaforma aperta, un ecosistema aperto per sviluppatori software e partner hardware. Lo è da oltre 30 anni e nulla cambia con la Universal Windows Platform. Non c'è un momento migliore per essere uno sviluppatore Windows", ha affermato Terry Myerson, vicepresidente esecutivo Windows and Devices di Microsoft, rispondendo alle recenti paure del CEO di Epic Games Tim Sweeney.

Non è un caso perciò che Microsoft abbia annunciato Desktop App Converter, noto anche come Project Centennial, per permetterà agli sviluppatori di portare i software Windows esistenti su Windows Universal Platform (UWP). L'azienda punta quindi a favorire l'approdo di oltre 16 milioni di software Win32/.NET verso il Windows Store.

Questo strumento funziona anche con i giochi, tanto che Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha mostrato come gli sviluppatori possono portare i propri titoli Windows su UWP e metterli nel Windows Store. La sfida a Steam è lanciata. Spencer ha mostrato nello specifico il porting di Age of Empires II e The Witcher 3: Wild Hunt. Microsoft, inoltre, ha anche migliorato Xamarin per facilitare il porting di applicazioni sviluppate con i propri strumenti (come Visual Studio) su altri sistemi operativi come iOS e Android.

Durante la conferenza Microsoft ha spiegato che i titoli presenti sul Windows Store guadagneranno caratteristiche come le mod, il supporto overlay e nuovi modi per gli editori di vendere le loro creazioni – bundle, season pass, prenotazioni, ecc. A maggio Microsoft aggiungerà il supporto a Nvidia G-Sync e AMD FreeSync. I giocatori potranno anche disabilitare V-Sync e godere di una migliore modalità full screen. Microsoft, infine, ha fatto sapere che numerose aziende stanno lavorando ad app universali: è atteso l'arrivo di Starbucks, Twitter, Vine, Fitbit, Facebook, Facebook Messenger, Instagram, Hulu, Uber e molte altre.

Microsoft e Linux, è scoppiato l'amore

Durante l'evento Microsoft ha annunciato l'arrivo della shell Bash su Windows. Bash è una shell testuale usata nei sistemi operativi Unix che permette di lavorare con codice sorgente.

bash windows 10

Arriverà con l'Anniversary Update ed è frutto del lavoro gomito a gomito con Canonical. Non funziona in una macchina virtuale o un emulatore, si tratta di binari Ubuntu Linux nativi direttamente all'interno di Windows 10 che permettono a Bash di funzionare.

"È un'immagine Ubuntu genuina su Windows con tutti gli strumenti Linux che usiamo come awk, sed, grep, vi, ecc. È veloce e leggera. I binari sono scaricati da voi – usando apt-get – proprio come su Linux, perché è Linux. Potete scrivere apt-get e scaricare altri strumenti come Ruby, Redis, emacs e molto altro", ha spiegato Microsoft. Dovrete abilitare la Developer Mode di Windows 10 e aggiungere la caratteristica per usarla.

Windows HoloLens ai nastri di partenza

Microsoft ha annunciato infine che sono partite le prime consegne del visore HoloLens Development Edition. Sarà consegnato nei prossimi giorni a chi l'ha prenotato in Stati Uniti e Canada. Le unità si potevano prenotare dal 29 febbraio al prezzo di 3000 dollari.

microsoft hololens 01

L'azienda ha comunque pubblicato un emulatore HoloLens che consente agli sviluppatori di testare applicazioni olografiche sul proprio PC senza necessariamente avere il visore. Si può scaricare da qui.