Software

Windows 10, eliminare certi file sarà molto più facile

Vi è mai capitata la situazione in cui, su Windows, avete provato a cancellare un file per poi ricevere in risposta un messaggio con indicato che il file in questione è in uso e non può essere eliminato? Credo sia successo a tutti almeno una volta. Sembra che Microsoft stia finalmente lavorando ad una soluzione per risolvere il problema.

PowerToys Copertina

In Windows, può succedere che l’eliminazione di un file dall’Esplora Risorse fallisca perché tale file è utilizzato da un altro programma. La maggior parte delle volte capire qual è il programma che sta attivamente utilizzando il file è semplice, per esempio potreste aver lasciato aperto l’editor di testo in cui è caricato il documento che state cercando di cancellare.

Altre volte, però, capita di non riuscire a ricondurre l’utilizzo del file a nessuno dei programmi utente che si conoscono e l’eliminazione del dato diventa quindi un’impresa.

Microsoft mette già da tempo a disposizione il cosiddetto Process Explorer, il quale permette di riuscire a rintracciare quale programma o DLL di sistema sta utilizzando quali file, in modo da interrompere in caso di necessità i processi e procedere all’eliminazione di ciò di cui vogliamo sbarazzarci. Questo metodo è tuttavia non adatto agli utenti meno esperti, i quali solitamente si arrendono prima alla frustrazione e non arrivano a tanto per l’eliminazione di un file.

File Explorer Windows

Microsoft sta pensando a un modo di facilitare questa procedura, secondo quanto condiviso da Windows Latest. In uno dei prossimi aggiornamenti di PowerToys potrebbe essere inclusa una migliore gestione dei “file in uso”.

L’azienda di Redmond starebbe pensando ad un’interfaccia moderna in grado di identificare quale sia il programma che sta tenendo occupato un file e che ne sta bloccando l’eliminazione, in questo modo sarà possibile chiudere il processo da Task Manager per poi eliminare tranquillamente il dato.

L’aggiornamento di PowerToys per Windows 10 che include questa funzione dovrebbe arrivare ormai il prossimo anno, ad ogni modo sono certo che tantissimi utenti non vedono l’ora di ricevere questa nuova funzione in grado di aiutarli nella gestione del proprio PC.

Avete bisogno di una licenza di Windows 10 Pro per il vostro nuovissimo PC da gaming? Su Amazon è disponibile a soli 9,90 euro, non perdetevela.