Software

Windows 10: estensioni per il nuovo browser Spartan

Microsoft ha fatto centro con l'ultimo evento di presentazione delle novità di Windows 10, dato che il numero di persone sta provando il sistema operativo, atteso al debutto più avanti nel corso dell'anno, ha sfondato il tetto dei 2 milioni.

La pattuglia dei Windows Insider, in poco più di una settimana, è cresciuta di oltre 300 mila unità, rispetto ai precedenti 1,7 milioni d utenti.

Windows Insider

Delle novità svelate da Microsoft nell'ultimo "keynote" ci siamo occupati in lungo e in largo, parlando dell'assistente vocale Cortana, di Continuum, delle DirectX 12 e di tante altre integrazioni molto interessanti, come il browser Project Spartan, una soluzione finalmente al passo con i tempi, anche dal punto di vista delle estensioni.

Già, se n'è parlato nei mesi scorsi, ma erano indiscrezioni. Ora tramite un tweet il team di sviluppatori di Microsoft ha affermato che stanno lavorando "a un piano per le estensioni in vista di un futuro update di Project Spartan". Un'ottima notizia visto che altri browser come Firefox e Chrome ci dimostrano che le estensioni sono utilissime per aggiungere funzioni non presenti, scorciatoie per accedere servizi e tanto altro ancora.

Microsoft Windows 8.1 Microsoft Windows 8.1
Microsoft Windows 8.1 Pro Microsoft Windows 8.1 Pro

Rimane da capire il modo in cui Microsoft implementerà la possibilità di aggiungere estensioni al browser. S'ispirerà al sistema di Google, con il Chrome Web Store o sceglierà un altro approccio? E poi, quanta flessibilità sarà concessa agli sviluppatori? Si mormora persino che Project Spartan sarà in grado di far girare le estensioni concepite per Chrome, ma come San Tommaso aspettiamo di vedere per credere.

A ogni modo lo sviluppo di Windows 10 va avanti giorno dopo giorno anche dopo la recente build 9926 di Windows 10 Technical Preview. Nelle scorse ore Microsoft ha distribuito tramite Windows Update un aggiornamento per tale versione, identificato con sigla KB3035129. Si tratta di una collezione di miglioramenti di stabilità e alcuni fix (qui potete leggere i dettagli).

Cosa strana, ma nemmeno troppo: l'aggiornamento permette ai Windows Insiders di vedere la disponibilità (per ora non effettiva) di una nuova build di Windows 10. A seconda del tipo di Windows Insiders (Fast o Slow), appaiono le build 9932 o 9931, ma i tentativi di download non hanno successo.