Tom's Hardware Italia
Software

Windows 10 Fall Creators Update, amicizia con Android

Tra le nuove funzioni di Windows 10 previste con l'aggiornamento autunnale c'è anche una maggiore integrazione con Android. Tramite la funzione di condivisione sarà possibile spostarsi con agilità dal PC allo smartphone e viceversa.

Con l'aggiornamento del prossimo autunno (build 16251, già disponibile per gli utenti Fast Ring) Windows 10 migliorerà l'interazione con Android. Sarà possibile infatti collegare lo smartphone in modo da ottenere interessanti funzioni di continuità. Previste le stesse funzioni anche per iOS, ma non si sa quando.

Con il Fall Creators Update Microsoft permetterà di collegare PC Windows e smartphone Android. Sarà possibile, ad esempio, riprendere la navigazione su Internet da un dispositivo all'altro. Per farlo ci si affiderà alla funzione Condivisione di Android, quindi è lecito supporre che con il tempo anche app di terze parti potranno sfruttare questa possibilità. In futuro dovrebbe arrivare anche un copia/incolla tra dispositivi. Per il momento comunque si parla solo delle applicazioni Microsoft.  

Leggi anche Windows 10 Creators Update, tutte le novità

Dopo aver installato l'aggiornamento sarà sufficiente andare in Impostazioni>Telefono e collegare uno smartphone. Si riceverà un SMS con il link per installare "Microsoft Apps", un'applicazione di test, e poi sarà possibile sfruttare da subito le nuove funzioni, che Microsoft ha intenzione di espandere con aggiornamenti futuri.

500b997f020621d701ce478b327f1bbd 1024x849

Tra le altre novità vale la pena di segnalare un miglioramento in Cortana, che mostrerà alcuni risultati di ricerca web direttamente nella pagina dei risultati, quindi senza aprire una finestra del browser dedicata. L'assistente virtuale potrà anche spegnere il computer con un comando vocale, riavviare, bloccare o eseguire il log out da Windows.

f351c0c189b4550099f888e5e4b33426
fda060168604f7f9cdd43f85f77a593f
1011003b9351f5f1e48a120b99b6de68

Microsoft ha poi rivisto alcune impostazioni per migliorare la fase di riavvio, e ha apportato diversi piccoli miglioramenti ai sistemi di input, in particolare per quanto riguarda la tastiera virtuale. Migliorato anche il comportamento di Edge e quello della Modalità Gioco. Rimandiamo al post di Microsoft (in inglese) per una lista completa dei cambiamenti e delle correzioni.