Tom's Hardware Italia
Software

Windows 10 gratis per gli Insider, facciamo chiarezza

Negli ultimi giorni si è discusso molto riguardo al fatto che Microsoft darà gratuitamente Windows 10 alle persone iscritte al programma Windows Insider, anche se non hanno una licenza valida di Windows 7 o Windows 8.1 Proviamo a chiarire la situazione.

Negli ultimi giorni Microsoft ha creato un po' di confusione tra i partecipanti al programma Windows Insider, tanto che il nostro articolo di ieri a riguardo ha generato oltre 130 commenti, molti dei quali sono domande di persone che non hanno ancora le idee chiare su come funzionerà il passaggio a Windows 10. Proviamo quindi a mettere i classici puntini sulle ancora più classiche "i".

2screenshot2015 01 21at2 04 05pm

Prima di tutto le cose semplici: chi ha Windows 7 o Windows 8.1 può aggiornare gratis a Windows 10, sempre che abbia un SO con regolare licenza. Questa possibilità resterà valida fino al 29 luglio 2016 (un anno dall'uscita di Windows 10). L'aggiornamento si potrà fare da Windows Update, ed è possibile prenotarlo in modo da installare Windows 10 il primo giorno.

Per gli Insiders si aprono quindi almeno due diverse possibilità: chi ha installato su macchina virtuale conservando la propria copia di Windows 7 o Windows 8.1 potrà passare alla versione finale di Windows 10 sul sistema principale. Questa copia di Windows 10 sarà attivata e completamente "in regola".

Anche sulla macchina virtuale è possibile passare a Windows 10, ma il sistema resterà "genuine" se e solo se si resta nel programma Insiders – quindi trasmettendo dati a Microsoft e scaricando gli aggiornamenti in anteprima mano a mano che vengono pubblicati.

Chi ha installato da zero sul sistema principale si trova nella stessa situazione. Parliamo di chi ha la precedente versione di Windows, qualsiasi essa fosse, e installato Windows 10 Insider Preview sul disco di sistema. Il 29 luglio queste persone potranno installare Windows 10, ma per mantenere l'attivazione dovranno restare nel programma Insiders. Uscire dal programma significa perdere l'attivazione, quindi compariranno i relativi avvisi a schermo – e prima o poi la Build in uso smetterà di funzionare.

Chi vuole uscire dal programma Insiders ma avere una copia di Windows 10 attivata e regolare, quindi, dovrà tornare a Windows 7 o Windows 8.1, e poi aggiornare. Solo in questo modo si potrà avere una regolare licenza Windows 10 senza pagare nulla, e senza dover restare nel programma Windows Insiders.

Speriamo con questo articolo di aver chiarito le idee a chi ancora aveva dubbi, ma se non è così potete usare i commenti per fare domane. Lo staff di Tom's Hardware e gli altri lettori cercheranno di rispondere nel modo più chiaro possibile. 

Microsoft Windows 8.1 Microsoft Windows 8.1
Microsoft Windows 8.1 Pro 64 bit Microsoft Windows 8.1 Pro 64 bit