Software

Windows 10 perderà le Live Tile in futuro?

Le Live Tiles, le “mattonelle” colorate che hanno sostituito le icone nel menu start di Windows a partire dalla versione 8 sono stati da sempre uno degli elementi più divisivi dell’OS Microsoft: da un lato chi li apprezza dall’altro chi li odia. Questi ultimi possono tornare a sperare in un futuro senza mattonelle colorate nel proprio menu, visto che in questi giorni, per errore, il colosso di Redmond ha distribuito ai beta tester la Build 18947 che, tra le altre cose, mostra proprio un menu senza Live Tiles.

La build in realtà era destinata unicamente al testing interno da parte dello staff che sta lavorando allo sviluppo di Xbox e, per fortuna di Microsoft, è finita esclusivamente nel canale per i sistemi a 32 bit, ormai assai poco diffusi. Nonostante questo, vista la novità, la notizia si è ugualmente diffusa. Interpellata dai colleghi di The Verge, all’azienda non è restato che ammettere l’errore, ma i portavoce non hanno fornito ulteriori dettagli sulla destinazione di questa Build.

Già da diverso tempo infatti si vocifera di una possibile versione Lite di Windows che, tra le altre cose, dovrebbe perdere proprio le Live Tiles. Non è chiaro dunque se si tratti di una futura soluzione per tutti o di versione di sviluppo di Lite. Quest’ultimo infatti potrebbe essere destinato proprio alle console da gaming e ad altri dispositivi minori per il settore education, dove dovrebbe fare concorrenza a Google Chrome OS.

In ogni caso la differenza sembra non solo estetica ma anche funzionale. Guardando i video di chi ha provato la Build 18947 infatti si può capire chiaramente come Microsoft sia di fatto tornata alle icone statiche tradizionali, eliminando non solo il quadrato di contorno, ma anche le altre funzioni, in effetti utili, come le notifiche dinamiche e la possibilità di cambiare forma e dimensioni di ogni singola Tile, così da crearsi il proprio mosaico personalizzato di ciò che più ci occorre.

Oltre a questo cambiamento comunque nella Build c’è almeno un’altra novità molto interessante, che riguarda il Centro Notifiche. La nuova versione è caratterizzata da bordi arrotondati e una piccola “maniglia” che consente di visualizzare più o meno azioni rapide trascinandola verso l’alto o il basso, ma soprattutto appare ora “Responsive“. Le sue dimensioni infatti non sono più fisse ma variano a seconda dei contenuti da mostrare. Se quindi sarà presente un’unica notifica, la sua altezza sarà assai ridotta. Inoltre la sezione delle azioni rapide sembra ora indipendente rispetto al centro notifiche vero e proprio.