Software

Windows 11, nuovi dettagli sull’aggiornamento delle app su Microsoft Store

Microsoft ha annunciato lo scorso giugno che gli sviluppatori sarebbero stati presto in grado di aggiornare il software distribuito sul nuovo Microsoft Store di Windows 11 tramite update in-app invece di affidarsi al sistema integrato della piattaforma. Questa è stata presentata come un’opzione offerta dalla nuova versione dello store, ma i colleghi di Windows Latest hanno riferito recentemente che per alcuni software si tratta davvero una necessità.

Gli aggiornamenti alle app non devono essere necessariamente inviati tramite lo Store“, ha affermato Microsoft nella documentazione ufficiale per la piattaforma. “Gli utenti finali non potranno ricevere aggiornamenti dallo Store. Le app possono essere aggiornate direttamente tramite l’applicazione installata su un dispositivo Windows dopo il download dallo Store.

Credit: Tom's Hardware
Windows 11 Microsoft Store

Tuttavia, la società ha affermato che gli aggiornamenti diretti alle app originariamente scaricate da Microsoft Store sarebbero comunque “soggetti a tutti i requisiti di questo accordo, comprese le politiche di Microsoft Store” sul suo sito Web. Quindi sembra che gli sviluppatori di app Win32 dovranno sottostare a responsabilità e restrizioni per gli update.

Gli utenti Windows dovranno anche capire se una determinata app verrà aggiornata tramite Microsoft Store o se farà affidamento su uno strumento di installazione separato. Il Principal Architect di Microsoft Store, Rudy Hyun, ha risposto a un utente di Twitter affermando che Microsoft cercherà di chiarire quale meccanismo di aggiornamento verrà utilizzato per una determinata app direttamente nella sua scheda dello Store:

Microsoft voleva offrire agli sviluppatori più libertà supportando una varietà di framework, soluzioni di pagamento e meccanismi di aggiornamento, ma così facendo ha anche reso il Microsoft Store più complesso. La soluzione di Microsoft è meno restrittiva rispetto all’App Store di Apple, ma quest’ultimo è più semplice da utilizzare per la maggior parte delle persone.

La compagnia di Redmond deve ancora chiarire alcuni degli aspetti più misteriosi del nuovo Microsoft Store, il quale dovrebbe debuttare insieme a Windows 11 ma arriverà anche su Windows 10.

Se state cercando una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione basta su processori AMD Ryzen, su Amazon trovate la Gigabyte X570 AORUS ELITE ad un prezzo interessante.