Computer Portatili

Windows 7 potrebbe rendere i netbook più cari

Sappiamo da tempo che Windows 7 può girare anche sui netbook, offrendo prestazioni del tutto simili a quelle ottenute con Windows XP. Secondo Josh Bancroft, però, non è tutto oro quello che luccica.

Anche se Microsoft darà vita ad una versione di W7 dedicata ai netbook, non è detto, infatti, che per l'utente finale si riveli la scelta migliore.

Al momento Microsoft ha margini molto bassi sulle versioni di XP installate sui netbook, una scelta che l'azienda ha fatto per arginare la diffusione di sistemi alternativi, basati su Linux. Questa politica permette ai produttori di vendere netbook con Windows a prezzi relativamente contenuti, competitivi con la controparte Linux.

Secondo Bancroft, però, con Windows 7 le cose saranno diverse, e per avere un netbook con l'ultimo sistema operativo Microsoft bisognerà sborsare almeno 100 dollari in più, rispetto ai prezzi attuali.

windows-7
Il prossimo Windows potrebbe rendere i netbook più costosi.

L'altra questione è lo spazio occupato dal sistema operativo: per quei netbook dotati di piccole unità SSD, da 8 a 16 GB, occupare 6 GB (più o meno quanto la beta di W7 in circolazione) potrebbe rivelarsi una cattiva idea. Il risultato è che bisognerà scegliere tra una macchina con SSD o una con Windows 7, a  meno che un'ipotetica versione dedicata ai netbook si riveli molto più leggera di quella che conosciamo.

Microsoft, inoltre, ha recentemente enfatizzato la vendita a basso costo di XP come una delle ragioni delle sue difficoltà economiche, quindi è difficile pensare che ripeterà la stessa scelta con Windows 7.

Bancroft conclude il suo post chiedendosi quanto costeranno i netbook con Windows 7. E ce lo chiediamo anche noi, certi che una scelta sbagliata concederebbe a Linux praticamente la totalità di questo florido mercato. Microsoft, per quanto indebolita dalla crisi, avrebbe ancora la capacità di fare mosse eclatanti, come offrire W7 gratuitamente sui netbook, solo per assicurarsi che Linux smetta di essere una minaccia.