Software

Windows 8 a ottobre per fare il botto con tablet e PC

Microsoft Windows 8 sarà disponibile nei negozi da ottobre. Secondo indiscrezioni raccolte da Bloomberg i lavori di sviluppo e affinamento del nuovo sistema operativo si concluderanno in estate, dopodiché sarà solo una questione di distribuzione.

Confermata ufficiosamente la disponibilità fin dalla prima ora delle versioni per architetture Intel e ARM, contrariamente a precedenti indiscrezioni. È evidente l’intento Microsoft di consolidare la sua presenza anche nel segmento tablet: per l’autunno sono previsti almeno 40 dispositivi con processore Intel e forse cinque soluzioni ARM. 

Gartner per altro stima per il 2012 un venduto tablet pari a 103 milioni di unità, che nel 2015 dovrebbe raggiungere quota 326 milioni. Nel 2015 la share Apple passerà dall’attuale 60% al 45%, mentre quella Microsoft dovrebbe arrivare all’11%. 

Windows 8 in tutte le salse

Ecco il motivo per cui il colosso di Redmond ha deciso di puntare su ARM. Sebbene sia molto apprezzata nel settore smartphone, in ambito tablet sembra mostrare del grande potenziale. Ma nulla è scontato, e le difficoltà di sviluppo incontrate da Microsoft per il porting del sistema operativo lo confermano: bisogna infatti ricordare che a settembre non era ancora disponibile la versione test per ARM.

In ogni caso quel che conta è farsi trovare pronti per il periodo natalizio, in modo da sfruttare sinergicamente le campagne pubblicitarie di tutti i più famosi produttori. “Se mancano il periodo settembre-ottobre, rischiano di essere bloccati senza riuscire a vendere nulla nel 2012”, ha commentato l’analista di Gartner, Michael Gartenberg. “L’ultima cosa che Microsoft vuole è una situazione dove non ci siano tablet Windows competitivi quando per il nuovo iPad si prospettano buone vendite natalizie”.

“Il nostro obiettivo collettivo è di venderli allo stesso tempo”, aveva dichiarato Steven Sinofsky, presidente di Windows business un mese fa. “Non avrei detto l’obiettivo se non pensassi che possiamo farlo“. Al momento Microsoft è stata piuttosto conservativa sulle date ufficiali: forse dirà qualcosa all’inizio di aprile, approfittando di un evento organizzato per i partner industriali.