Software

Windows Blue Build 9364 sul circuito P2P: le prime novità

Windows Blue build 9364 è online. Sono già diversi gli appassionati ad aver scaricato quella che sembra una build intermedia della prossima versione di Windows – attesa al debutto nei mesi a venire. Disponibile in versione a 32 bit e in lingua inglese (ISO da 2,63 GB) sui classici canali P2P, questa release trafugata contiene tante migliorie rispetto a Windows 8.

Gli appassionati si sono subito messi all'opera per spulciare le novità, ricavando i primi succulenti dettagli, anche se certamente ne trapeleranno altri nei prossimi giorni. Windows Blue permetterà di mettere sulla schermata Start delle tile di dimensioni minori, come Windows Phone, offrirà nuovi colori e la possibilità di tenere a schermo fino a quattro applicazioni alla volta, oppure due o più app in funzione su più schermi, ma anche due applicazioni con lo schermo diviso esattamente a metà.

Si prospettano poi gradite novità per chi lavora e non solo: Microsoft integrerà, molto probabilmente, anche quattro nuove applicazioni: calcolatrice, registratore audio, un'app chiamata Movie Moments e l'allarme.

Gli appassionati hanno anche trovato riferimenti a un'app chiamata File Manager, anche se attualmente non funziona. Come indica il nome, tale app potrebbe consentirvi di navigare nel file system, modificare, rinominare documenti e altro senza passare dall'interfaccia desktop.

È presente anche una cosiddetta modalità "Picture frame", che trasformerà Windows Blue in una cornice digitale, capace di attingere le immagini sia dalla memoria locale che dal cloud tramite SkyDrive o Bing. C'è poi come da previsioniInternet Explorer 11 con funzione di sincronia delle schede aperte, il che molto probabilmente sarà utile a chi ha più prodotti Windows 8/RT ma anche Windows Phone.

Assente, ma sarebbe stato un grande passo indietro se vi fosse stato, il tasto Start in modalità desktop. Infine dobbiamo segnalare, ma queste sono solo indiscrezioni, che Microsoft starebbe lavorando con Intel per assicurarsi che i futuri prodotti basati su piattaforma Haswell offrano un'autonomia maggiore con Windows Blue. Nulla di nuovo sotto il sole, dato che questo tipo di ottimizzazioni sono all'ordine del giorno per quanto riguarda portatili e tablet.

In attesa del debutto, da molti pronosticato per questa estate, Windows Blue dovrebbe essere reso disponibile per il test pubblico dopo la compilazione di una seconda e ultima versione Milestone. Si ritiene che l'azienda abbiamo completato la versione Milestone 1 di Windows Blue a metà febbraio, ma non sembra che la build 9364 vi appartenga, o almeno non siamo totalmente sicuri.