CPU

Xeon E di nuova generazione, presto modelli con 8 core?

Intel ha annunciato qualche mese fa i nuovi Xeon E per le workstation entry level, ma tra le varie CPU annunciate c’è un’assenza importante, quella di modelli con 8 core.

Visto il debutto degli 8 core nel mercato consumer con il Core i9-9900K, ci si aspettava che Intel mostrasse qualcosa di simile anche nel mercato workstation, dato che gli Xeon E derivano in tutto e per tutto dalle proposte consumer. Abbiamo invece visto solamente nuovi modelli con 4 e 6 core, e Intel non ha rilasciato alcun commento riguardo eventuali versioni che potrebbero uscire più avanti.

Niente Xeon E con 8 core quindi? Non è detto, anzi. Sono spuntate infatti alcune informazioni grazie a uno dei partner di Intel che, nella sezione QVL delle proprie schede madre C242/C246, ha inserito tra le CPU compatibili proprio degli Xeon E con 8 core.

I nuovi processori sono chiamati ES, Engineering Sample, ovvero le versioni non definitive delle CPU. Solitamente Intel indica con ES1/ES2 i sample definitivi e con QS i prodotti finiti che possono essere lanciati sul mercato.

Se dovessimo azzardare un’ipotesi, seguendo la nomenclatura utilizzata finora dall’azienda, la nuova CPU top di gamma si potrebbe chiamare E-2188, seguita dalla E-2138. La sigla E-21 indica la famiglia di appartenenza, la terza cifra la posizione in elenco e l’ultima il numero dei core.

Il presunto E-2188 sarebbe quindi un processore a 8 core con un TDP di 95 W, una frequenza base di 3,1 GHz e un boost fino a 4,5 GHz. Avrebbe poi 16 MB di cache L3 (2 MB per core) e supporto alle memorie ECC UDIMM DDR4-2666, anche se la frequenza non è ancora stata definita chiaramente. Anche il prezzo non è ancora noto, ma se dovesse essere in linea con quello della precedente generazione dovrebbe assestarsi intorno ai 650 dollari.

L’altra CPU a 8 core potrebbe avere invece un TDP di 80 W, una frequenza base di 2,6 GHz e un boost di 4,4 GHz. Anche qui dovremmo trovare 16 MB di cache L3, ma non c’è nessuna informazione relativa alle memorie supportate (ma dovrebbero essere le medesime). Per quanto riguarda la GPU integrata, dovrebbe essere disabilitata. Non c’è una data definita per quando riguarda il lancio di questi prodotti, tuttavia la sigla ES fa pensare che non manchi troppo al loro arrivo.