Hot topics:
3 minuti

Huawei Kirin 970 ufficiale, SoC con intelligenza artificiale

In occasione dell'IFA di Berlino 2017, Huawei ha svelato il Kirin 970, nuovo SoC di fascia alta dell'azienda cinese che farà il suo debutto a bordo del Mate 10. Intelligenza artificiale integrata e processo produttivo a 10nm i tratti salienti.

Huawei Kirin 970 ufficiale, SoC con intelligenza artificiale

Il SoC Kirin 970 è stato presentato ufficialmente. Huawei ha sfruttato la vetrina dell'IFA di Berlino 2017 per svelare il suo nuovo processore top di gamma, che dovrebbe debuttare sul mercato a bordo del Mate 10. La grande novità è rappresentata dall'introduzione di un sistema di intelligenza artificiale integrata, in grado di garantire un salto di qualità in termini di prestazioni.

Innanzitutto, occorre sottolineare come la realizzazione del Kirin 970 sia stata affidata a TSMC, azienda taiwanese responsabile anche della produzione del SoC A11 di Apple, che sarà il cuore pulsante di iPhone 8. Il nuovo processore dell'azienda cinese è stato realizzato con processo produttivo a 10nm, con 5,5 miliardi di transistor in un centimetro quadrato.

Huawei Kirin 970

Huawei ha introdotto la nuova architettura HiAI (Hi-Silicon AI) Octa-Core per questo Kirin 970, con quattro core ARM Cortex-A73 a 2.4 GHz accoppiati ad altri quattro core Cortex-A53 a 1.8 GHz. La parte grafica è stata invece affidata alla GPU Mali-G72 in configurazione MP12. Da sottolineare anche la presenza di un modem Cat.18, in grado di garantire fino a 1.2 Gbps in download.

Leggi anche: Mercato smartphone in Italia, boom di Huawei con +413%

Importante anche la presenza del supporto all'HDR 10 con decoding in 4K a 60 fps ed econding in 4K a 30 fps. Inevitabile, da questo punto di vista, il riferimento a servizi come Netflix, come peraltro già visto a bordo di smartphone di altre aziende, come Xperia XZ Premium di Sony.

SoC Kirin 970 Kirin 960 Kirin 955
CPU Quad-Core Cortex-A73 2.40 GHz + Quad-Core Cortex-A53 1.80 GHz Quad-Core Cortex-A73 2.36 GHz + Quad-Core Cortex-A53 1.84 GHz Quad-Core Cortex-A73 2.52 GHz + Quad-Core Cortex-A53 1.81 GHz
GPU ARM Mali-G72MP12 ARM Mali-G71MP8 ARM Mali-T880MP4
ISP/Camera Dual ISP Dual 14-bit ISP
(Improved)
Dual 14-bit ISP
940MP/s
Encode/Decode 2160p60 Decode
2160p30 Encode

2160p30 HEVC & H.264
Decode & Encode

2160p60 HEVC
Decode

1080p H.264
Decode & Encode

2160p30 HEVC
Decode

Integrated Modem Kirin 970 Integrated LTE
(Category 18)
DL = 1200 Mbps
4x20MHz CA, 128-QAM
Kirin 960 Integrated LTE
(Category 12/13)
DL = 600Mbps
4x20MHz CA, 64-QAM
UL = 150Mbps
2x20MHz CA, 64-QAM
Balong Integrated LTE
(Category 6)
DL = 300Mbps
2x20MHz CA, 64-QAM
UL = 50Mbps
1x20MHz CA, 16-QAM
NPU SI NO NO
Mfc. Process TSMC 10nm TSMC 16nm FFC TSMC 16nm FF+

La vera grande novità del Kirin 970 però è rappresentata dall'intelligenza artificiale. Huawei ha infatti integrato delle reti neurali al suo interno attraverso la tecnologia Neural Processing Unit (NPU), in grado di far compiere a questo processore un vero e proprio salto generazionale in termini di prestazioni.

L'azienda cinese parla di performance fino a tre volte superiori rispetto al Kirin 960, attuale SoC top di gamma Huawei montato a bordo di dispositivi come il P10 e Honor 9. In tal senso, risulta estremamente significativo l'esempio legato all'elaborazione delle immagini, con la tecnologia NPU in grando di elaborarne 2.500 al minuto, contro le 97 elaborate in sua assenza.

Huawei Kirin 970

Tutti elementi che dovremmo vedere in azione all'interno dell'attesissimo Mate 10. Il prossimo phablet top di gamma dell'azienda cinese sarà svelato ufficialmente il 16 ottobre, e la scheda tecnica del Kirin 970 ci ha già fornito indicazioni interessanti in merito ad alcune funzionalità di questo dispositivo.

Leggi anche: Huawei Mate 10, eccolo nella prima immagine ufficiale

Huawei è pronta dunque a un vero e proprio salto prestazionale. Il Kirin 970 sarà chiamato a vedersela direttamente con il SoC A11 di Apple, che ritroveremo a bordo di iPhone 8. Entrambi caratterizzati da processo produttivo a 10nm, si apprestano a diventare rapidamente un punto di riferimento per il settore smartphone nella seconda parte del 2017, accanto ovviamente all'Exynos 8895 di Samsung.


Tom's Consiglia

Il Huawei P8 Lite 2017 è uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità/prezzo presentati quest'anno. Caratterizzato da uno schermo da 5,2 pollici Full-HD, 3 GB di RAM e fotocamera da 12 MP, è acquistabile attraverso Amazon a 199 euro.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!