Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
4 minuti

I trend del settore IT secondo la visione di Avnet

Il distributore spiega su quali tecnologie dovrà puntare il canale per soddisfare le esigenze dei clienti nel nuovo anno

I trend del settore IT secondo la visione di Avnet

Mobilità, Sicurezza, Big Data, Terza Piattaforma e IoT. Sono questi i settori nei quali il canale deve investire per sostenere la crescita dei propri clienti secondo quella che è la visione del distributore Avnet Technology Solutions riportata dal country manager italiano Andrea Massari. Riportiamo di seguito gli aspetti più interessanti della riflessione del manager.

 

Massari
Andrea Massari, country manager Avnet TS Italia

 

Mobilità come elemento di abilitazione del canale 
L'ambito del mobile è in continua crescita e diffusione e le app sono diventate uno strumento sempre più richiesto dai clienti. "Nel 2016 tutto questo aprirà la strada a nuove soluzioni per i partner, mentre la mobilità si sposterà maggiormente verso un'abilitazione del canale basata proprio su app di facile utilizzo, attraverso le quali i partner possono comunicare, ricevere informazioni e accedere ad esse quando ne hanno bisogno. I distributori a valore aggiunto possono favorire questo processo mettendo a disposizione le proprie competenze, incluso lo sviluppo di app mobili, per potenziare le capacità dei propri partner. Questo è ancor più necessario nei mercati verticali, poiché in quei segmenti la crescita è guidata proprio dalla capacità di coinvolgimento dei clienti, che si può raggiungere grazie ad esperienze personalizzate, generate grazie ai dati di analisi, alle app mobili e all'Internet of Things (IoT, Internet delle cose). Inoltre, la forte sinergia tra l'IoT e la mobilità porterà la tecnologia mobile a divenire uno dei tanti elementi nell'ecosistema dell'IoT, esattamente come i social media."

La sicurezza nella transizione alla terza piattaforma 
La terza piattaforma è il prodotto della diffusione di mobile computing, social media, cloud computing e analisi dei dati.  Il risultato è che le informazioni e i dati condivisi operano a gran velocità, mettendone a rischio la sicurezza stessa di questi. "Per affrontare questa transizione verso la terza piattaforma, i distributori a valore aggiunto dovranno adottare una strategia più ampia per abilitare il canale attraverso partner dotati di competenze nei comparti della security e del networking e in questo modo la sicurezza diventerà il fulcro di tutte le loro soluzioni."

Big Data e analisi dei dati 
Conseguenza del diffondersi della Terza Piattaforma è la stretta interconnessione tra le diverse tecnologie che la compongono. "I dispositivi interconnessi nell'Internet of Things stanno generando sempre più informazioni e questa enorme quantità di dati va interpretata. Il pericolo è che i dati significativi per i clienti vengano dispersi per via del sovraccarico di informazioni. Di conseguenza, l'attenzione sarà maggiormente concentrata sull'acquisizione di informazioni di immediato valore pratico per rendere tali dati realmente utili e proficui. Inoltre, assisteremo al manifestarsi di un rinnovato interesse per gli strumenti di visualizzazione dei dati per presentare questi ultimi in unità utilizzabili su ogni dispositivo. Questo aprirà le porte alla crescita industriale e fornirà maggiori vantaggi ai partner che assistono i propri clienti nel miglioramento dei risultati aziendali tramite l'analisi dei dati."

Accedere al prossimo livello dell'IoT 
Le potenzialità dell'Internet of Things sono vaste ma non è facile prevedere quali saranno gli sviluppi futuri. "I dispositivi intelligenti guideranno un processo decisionale più efficace e ciò rappresenta un'opportunità fondamentale per il canale. Ogni giorno utilizziamo la tecnologia per raccogliere informazioni, controllare fatti e acquisire conoscenza al fine di stimolare le opportunità di nuovi ricavi. Affinché il canale e le imprese finali portino i propri dati al prossimo livello, bisognerà essere in grado di effettuare una rapida esplorazione, l'analisi e poi passare velocemente all'attività. La distribuzione può aiutare a colmare il gap tra Operation Technology (OT) nell'industria e Information Technology (IT): questi due mercati hanno funzionato in modo indipendente per molti anni e l'opportunità per l'IoT è quella di combinarli insieme, su larga scala". In futuro "le vere opportunità di crescita saranno rappresentate dalle soluzioni hardware e software per l'IoT incentrate sulle imprese nel settore manifatturiero, trasporti, warehousing e informazione. Sarà quello il prossimo livello dell'IoT a cui accedere."

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Reseller?
Iscriviti alla newsletter!