Hot topics:
News su Black Friday 2017
3 minuti

IBM Model F, la storica tastiera torna a nuova vita

Una tastiera che ha fatto la storia, amata per gli interruttori capacitivi Buckling Spring, torna grazie all'impegno di un appassionato. Ecco la nuova Model F.

IBM Model F, la storica tastiera torna a nuova vita

Erano gli anni '80 e negli uffici gli incessanti click delle tastiere meccaniche scandivano i minuti della giornata. Ogni produttore cercava di sviluppare il meccanismo migliore per feedback e affidabilità, e sebbene in quel periodo uscirono numerose tastiere che si sono impresse nel cuore degli appassionati, tra tutte la più iconica è probabilmente la IBM Model F.

Nel 1981 IBM iniziò a usare gli interruttori capacitivi Buckling Spring in varie tastiere dalla qualità eccezionale e dal profilo più basso rispetto ai precedenti modelli basati su interruttori Beam Spring. Grazie al costo inferiore (circa 600 dollari all'epoca) e alle dimensioni più contenute, la tastiera ebbe successo e venne prodotta in massa portando sul mercato per la prima volta keycaps in PBT con legenda stampata per sublimazione e adottando un design cilindrico per i copritasti.

ibm modef project 02

La produzione si concluse nel 1994, lasciando il posto alle più economiche membrane. Per i nostalgici ed appassionati che ne cercavano una, fino a oggi restavano solo i mercatini dell'usato o i vecchi sgabuzzini aziendali da svuotare. Nel tempo si son susseguiti vari tentativi di ricreare questi interruttori e il loro feedback, ottenendo però risultati altalenanti.

Un collezionista e restauratore di tastiere, Joe Strandberg (Ellipse su Deskthority e Geekhack), ha però deciso di non mollare l'osso e ha avviato la produzione di tastiere quanto più fedeli alle originali IBM Model F, riproponendo la qualità storica di questi modelli, fin dagli switch, ma ovviamente con una connettività ai computer attuali molto più immediata.

I modelli disponibili sono due: il Model F77, simile a una Tenkeyless e il più compatto F62 "Kishaver" con un design 60%, entrambi disponibili con case tradizionale in zinco e piastre d'acciaio o con una versione più moderna e compatta in alluminio e acciaio.

Le tastiere sono configurabili durante l'ordine per il colore e lo stile del case, i keycaps sono in PBT stampati a sublimazione ma è possibile ordinarli senza per usare i propri set. Per quanto riguarda il layout, si può scegliere tra ANSI, ISO o con stile HHKB.

ibm modef project 01

Sono inoltre collegabili al PC senza adattatori particolari grazie al microcontrollore Atmel Atmega32U2 e al cavo USB, offrono N-Key Rollover e compatibilità con sistemi operativi Windows, OS X, Linux, Android e iOS.

Leggi anche: Storia delle tastiere meccaniche

Gli ordini possono essere effettuati fino al 31 luglio a un prezzo che parte da 325 fino a 400 dollari in base alle personalizzazioni scelte. Si dovrà attendere qualche mese per avere il prodotto a casa, ma per una tastiera di questo calibro non credete ne valga la pena?


Tom's Consiglia

Cerchi una tastiera per giocare? La Logitech G610 potrebbe fare al caso tuo.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Tastiere e Mouse?
Iscriviti alla newsletter!