Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3

Icecat: il canale online cresce del 69% nel 2015

Il fornitore di schede prodotto diffonde i dati sull'e-channel nel 2015. Italia al quarto posto nella classifica dei paesi che dominano l'e-commerce

Icecat: il canale online cresce del 69% nel 2015

Icecat ha rilasciato i dati 2015 dell'e-channel globale che si basano sulle schede tecniche scaricate attraverso il suo sito.  Icecat è un fornitore indipendente a livello mondiale di informazioni di prodotto e statistiche in ambito e-commerce e standardizza milioni di schede tecniche di prodotto in 40 lingue, analizzando l'andamento di migliaia di brand. 

Secondo il fornitore il 2015 ha mantenuto l'andamento positivo già mostrato in precedenza dal canale online, con le richieste di informazioni di prodotti venduti in rete cresciute del 69% rispetto al 2014, per un totale di 6,6 miliardi di schede tecniche scaricate appartenenti a 12.116 marchi e 2.719 categorie.

Icecat ha confrontato la top 10 dei marchi più richiesti basata sulle schede tecniche scaricate nel 2015 e l'andamento delle vendite dei brand secondo Yahoo Finance-IQcapital, da cui sembra emergere un significativo collegamento tra il numero di schede tecniche scaricate attraverso il portale del fornitore e la crescita annuale del fatturato dei rispettivi marchi.

Icecat fa sapere di aver preso in considerazione soltanto le società quotate in borsa, poiché i dati finanziari sono disponibili pubblicamente. Il fornitore ha dedotto che la visibilità online delle informazioni sui prodotti di una certa marca sembra avere un impatto notevole sulla performance del produttore, sostenendo che circa il 15% della crescita della visibilità online sia connessa all'1% della crescita complessiva del fatturato di un determinato brand.

Tale correlazione, spiega Icecat, sembra affidabile se si considera che soltanto una parte delle vendite di una marca avviene online e che altri fattori influenzano l'andamento effettivo delle vendite, come l'erosione dei prezzi e altre tendenze di mercato.

 

I brand e le categorie più richieste

Per quanto riguarda invece la classifica dei brand mondiali più richiesti troviamo HP, Philips e Lenovo mentre Dell e L'Oréal Paris risultano in forte espansione nell'e-channel. Dell, in particolare, è riuscita a distanziare altri leader del settore come  Asus, Acer e Toshiba.

Icecat 1 2016
Classifica dei brand in crescita - Icecat

 

I marchi che, invece, a livello globale, hanno registrato il tasso più veloce di sviluppo sono König, atFoliX e Valueline. Anche il marchio dell'illuminazione Massive sta espandendo la sua presenza online. 

In Italia sono HP, Philips e Hewlett Packard Enterprise ad affermarsi tra i brand più popolari della rete, con  Philips che supera anche Lenovo.


Tra le categorie più consultate nel canale online Icecat segnala a livello globale gli schermi piatti per pc e le workstation, in linea anche con gli investimenti negli USA e in Europa in questo settore. Nella top 10 mondiale delle categorie più in espansione si trovano le lampadine per automobili (insieme ad altri tipi di lampadine e luci), smalti e accessori per la rasatura.

 

Icecat 3   2016 categorie
Classifica delle categorie - Icecat

In Italia, invece, sono i notebook a risultare i più gettonati ed è stata proprio questa la categoria che ha dominato l'e-channel nostrano nel 2015. A questi si affianca il successo riscontrato dalle cartucce a inchiostro e, riflettendo i dati globali, pc-workstation.

Infine, i paesi che nella classifica di Icecat dominano l'e-commerce sono USA, Germania e Paesi Bassi ma, a sorpresa, l'Italia occupa la quarta posizione. Cina e Russia hanno conosciuto un rapido sviluppo nel 2015, nonostante il rallentamento generale dell'import-export, mentre altri paesi in cui l'e-commerce sta accelerando sono India, Polonia, Taiwan, Messico e Giappone.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Reseller?
Iscriviti alla newsletter!