Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Il 78% degli italiani usa l'home banking, addio filiali?

L'home banking sta sostituendo il rapporto con gli sportelli bancari. Il 78% degli italiani ne fa un costante uso. Il PC per ora batte lo smartphone.

Il 78% degli italiani usa l'home banking, addio filiali?

Gli italiani sembrano aver ridotto la frequentazione degli sportelli bancari: il 78% ormai si affida all'home banking per le operazioni più semplici. Nell'ultimo rapporto di Doxa, elaborato per la specialista del settore Auriga, si legge chiaramente che su un campione di individui possessori di almeno un prodotto bancario la via digitale spopola. Anche le app bancarie vengono usate dal 65% del campione.

home banking

Fra le attività più frequenti c'è sicuramente la consultazione del saldo (80%), i bonifici (74%), la ricarica dei cellulari (56%), il pagamento bollette (55%), la gestione degli F24 (46%), la ricarica delle carte di credito (43%), la compravendita di titoli (13%) e le informazioni sui tassi o quartazioni (12%).

Il PC è lo strumento primario per il 45% del campione, ma al secondo posto c'è lo smartphone (21%). Seguono il rapporto diretto con gli impiegati (19%), il Bancomat (9%) e il tablet (6%).

Pare che questi nuovi strumenti abbiano contribuito a rinsaldare i rapporti con gli istituti di credito. Il 56% del campione si è detto più soddisfatto dei rapporti rispetto a 5 anni fa.

"Vince la formula ibrida, la possibilità di utilizzare tutti i canali facendoli interagire, ma prevedendo sempre la possibilità di ricorrere ad un'assistenza fornita da una persona fisica", ha confermato Vincenzo Fiore, AD di Auriga, ad Affari & Finanza.

Secondo Fiore oggi l'avanguardia è rappresentata dalle piccole banche, maggiormente inclini alla sperimentazione per offrire un'esperienza diversa. Ad esempio la BCC di Pordenone sta testando le video-chat mentre la Popolare di Sondrio offre la possibilità di prelevare tramite autenticazione via smartphone.

Insomma, le filiali bancarie sono destinate a ridursi sempre di più come numero e privilegiare servizi che non possono essere gestiti in remoto. 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #E-Gov?
Iscriviti alla newsletter!