Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
4 minuti

Il senso delle cose, a lezione di Fisica da Richard Feynman

"Il senso delle cose" di Richard Feynman è una lezione fondamentale sull'essenza della Fisica che vi aprirà la mente. Sarete abbastanza umili da leggerla?

Il senso delle cose, a lezione di Fisica da Richard Feynman

Di solito ogni quattro settimane vi propongo un bel romanzo di fantascienza. Questa volta vi invito ad accomodarvi in platea e ascoltare alcune fra le più belle conferenze che siano mai state tenute da un Fisico. Non uno qualunque, bensì Mr. Richard Feynman, il Premio Nobel per l'Elettrodinamica quantistica, ritenuto da molti il padre delle nanotecnologie, celebre anche per il suo senso dello humor e per le sue lezioni di fisica agli studenti del California Institute of Technology (Caltech).

cf6e31ab70b36453d92b7620a70665db w600 h mw mh cs cx cy

Sono meno conosciute le tre conferenze che Feynman tenne nell'aprile del 1963 presso l'Università di Washington, e che sono riportate nel libro "Il senso delle cose", un testo preziosissimo di un'attualità impressionante e di un'utilità suprema. Lo scienziato non tratta di particelle, fenomeni fisici o Relatività. I valori che trasmette sono molto più grandi: è una lezione fondamentale e insostituibile sull'essenza della Fisica, che poi indirettamente è l'essenza della vita. Un'occasione per tutte le persone comuni di aprire la mente e cambiare il proprio modo di affrontare qualsiasi problema. Ed è una delle più significative lezioni di umiltà che si possa ricevere.

Feynman parte dalla sua esperienza di ricercatore, ma allarga l'orizzonte alla società, alla tecnologia, alla religione, alla morale, in generale al modo di porci davanti a tutte le cose. E dà un insegnamento durissimo ma necessario: tutti cerchiamo certezze e crediamo che nella certezza troveremo un mondo ideale in cui vivere. Ma se leggerete questo libro scoprirete che è solo grazie alla libertà che si sviluppa nell'incertezza, che possiamo migliorare e progredire.

Conoscerete un oratore astuto, immediato, antiretorico, che alterna vera e falsa ingenuità per raggiungere l'obiettivo di imprimere nella mente di chi lo ascolta un segno che resterà indelebile, e che a distanza di settimane continuerà a punzecchiarvi. Una persona con le proprie idee, ma con un grande rispetto per quelle altrui, che ha l'invidiabile capacità di lasciare aperte le porte a qualsiasi opzione. Un esempio da imitare ciascuno nel suo piccolo.

7DpxEVl

Verrete messi davanti ad alcuni dei più grandi controsensi della Storia, che sono conseguiti a grandi scoperte scientifiche: "ci compiacciamo della possibilità di comunicazione fra Nazioni diverse, ma ci preoccupiamo di poter essere spiati". Vedrete smantellati tantissimi luoghi comuni, sull'istruzione, la scienza, la tecnologia e altro, e capirete che le meraviglie della Scienza ci consegnano puntualmente una chiave che non sappiamo usare, che apre sia le porte del bene sia quelle del male, e senza un manuale di istruzioni. E che non sapremo usare fino a quando il nostro approccio davanti alle cose sarà di saccenza.

Più che un libro di Fisica, è un insegnamento di vita che consiglio a tutti di concedersi perché trasmette valori che hanno il potenziale di aprire la mente e far vivere ciascuno di noi in maniera più costruttiva e razionale. Anzi, questa volta vi chiedo uno sforzo in più: se comprerete una copia cartacea, quando avrete finito il libro non mettetelo in libreria a prendere polvere. Regalatelo a un parente, a un amico, ai ragazzi che schiamazzano la sera sotto casa, al vicino di treno o a uno sconosciuto qualunque con il BookCrossing. Date a tutti il diritto all'incertezza:

"C'è voluta una lotta di secoli per conquistarci il diritto al dubbio, all'incertezza: vorrei che non ce ne dimenticassimo e non lasciassimo pian piano cadere la cosa. Come scienziato, conosco il grande pregio di una soddisfacente filosofia dell'ignoranza, e so che una tale filosofia rende possibile il progresso, frutto della libertà di pensiero. E come scienziato sento la responsabilità di proclamare il valore di questa libertà, e di insegnare che il dubbio non deve essere temuto, ma accolto volentieri in quanto possibilità di nuove potenzialità per gli esseri umani. Se non siamo sicuri, e lo sappiamo, abbiamo una chance di migliorare la situazione. Chiedo la stessa libertà per le generazioni future". Richard Feynman

Per vedere tutti gli altri libri recensiti in questa rubrica fate clic qui.

Il senso delle cose
Amazon Copertina flessibile Amazon Copertina flessibile
Hoepli copertina flessibile Hoepli copertina flessibile
hoepli
Mondadori copertina flessibile Mondadori copertina flessibile
mondadoristore
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Libri?
Iscriviti alla newsletter!