Hot topics:
4 minuti

iMac Pro in Italia dal 14 dicembre, fino a 128 GB di RAM

Attraverso il proprio store online ufficiale, Apple annuncia la data di disponibilità italiana di iMac Pro. I prezzi non sono stati ancora ufficializzati, ma negli Stati Uniti si parte da 4.999 dollari.

iMac Pro in Italia dal 14 dicembre, fino a 128 GB di RAM

iMac Pro sarà disponibile in Italia a partire da domani, 14 dicembre. L'annuncio è arrivato attraverso l'Apple Store online, dove è stata aggiornata la pagina dedicata al nuovo all-in-one dell'azienda di Cupertino. Bisognerà attendere ancora 24 ore per scoprire i prezzi di vendita per il nostro Paese, anche se dagli Stati Uniti arrivano già indicazioni importanti.

Anche negli USA infatti iMac Pro sarà acquistabile a partire da domani, ad un prezzo di partenza di 4.999 dollari. Apple non ha comunicato a quale configurazione darà diritto questa cifra anche se, molto probabilmente, sarà la variante con 32 GB di RAM e processore Intel Xeon a 8 core. 

new 2017 imac pro accessories 0

Si perchè, da domani, iMac Pro potrà essere acquistato nelle versioni con processore Intel Xeon a 10 core e, appunto, 8 core. La più potente da 18 core sarà disponibile più in là, quasi sicuramente a partire da gennaio. Sembra inoltre che l'azienda di Cupertino sia intenzionata a commercializzare anche un'inedita variante a 14 core, di cui non si è parlato durante l'evento di presentazione di giugno.

Leggi anche: iMac Pro, la workstation tutto in uno ha davvero senso?

In ogni caso, si tratta di informazioni non confermate in via ufficiale. A partire da domani potremo finalmente avere certezze circa le varie configurazioni di iMac Pro e i relativi prezzi di vendita.  In ogni caso, come del resto annunciato in occasione della WWDC 2017, questo nuovo all-in-one potrà contare su un display Retina 5K, processore Intel Xeon fino a 18 core, RAM DDR4 fino a 128 GB, SSD fino a 4 TB, GPU AMD Radeon Pro Vega (56 o 64).

iMac Pro 14 dicembre

Al di là degli aspetti prettamente tecnici comunque, iMac Pro rappresenta un'importante scommessa per l'azienda di Cupertino. La gamma di computer al-in-one targati Apple è stata infatti storicamente rivolta al pubblico consumer, avendo tra l'altro avuto il merito di sdoganare questa tipologia di PC verso il grande pubblico.

iMac Pro è invece una macchina differente, rivolta ad un pubblico professionale che necessita di una particolare potenza hardware. Non è aggiornabile a livello di componentistica, e questo aspetto è indubbiamente la vera sfida che Apple sarà chiamata a vincere da un punto di vista commerciale. 

iMac Pro 14 dicembre

L'azienda di Cupertino ha però studiato alcune chicche che potrebbero davvero tornare utili all'utenza professionale. L'ultima, in ordine cronologico, è la presenza di un nuovo chip studiato direttamente da Apple e denomimato T2. Concretamente, si tratta di una componente che svolge il compito di una vera e propria enclave per le chiavi crittografate.

Leggi anche: MacOS High Sierra arriva il 25 settembre, ecco le novità

Grande attenzione dunque alla sicurezza, un tema sempre caldo in ambito informatico e particolarmente sentito proprio dall'utenza professionale. Peraltro, i primi benchmark dell'iMac Pro, effettuati attraverso la nota piattaforma Geekbench, hanno restituito risultati eccellenti, di gran lunga superiori a quelle dell'attuale Mac Pro cilindrico (si parla di una velocità superiore del 45%).

iMac Pro 14 dicembre

A questo punto non resta che attendere domani, quando finalmente Apple avvierà la vendita di iMac Pro. Staremo a vedere se l'azienda di Cupertino riuscirà a vincere anche questa scommessa in termini di vendite, in attesa che il 2018 possa portare con sè anche una nuova versione del Mac Pro.


Tom's Consiglia

Il Macbook Pro 13 con TouchBar, nella configurazione con processore Intel i5, 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con spedizione Prime.

iPhone 8 iPhone 8
   
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Mac?
Iscriviti alla newsletter!