Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3

iNebula a SMAU Padova lancia l’IoT in Italia

iNebula, società del Gruppo Itway e attiva nel Cloud, parteciperà a SMAU PAdova assieme al partner Mercandi per parlare di Internet of Things e Smart City

iNebula a SMAU Padova lancia l’IoT in Italia

iNebula, società del Gruppo Itway, ha annunciato la propria presenza a SMAU Padova i prossimi 10 e 11 marzo assieme al partner Mercandi per presentare le proprie soluzioni di gestione dell'Internet of Things (IoT).

La partecipazione all'evento, ha  evidenziato l'azienda, è in linea con la propria strategia che prevede un importante investimento sull'IoT e in particolare sulle Smart City, ch racchiude a sua volta  il tema  di particolar interesse dello Smart Working, un altro aspetto  su cui ITway è impegnata.

iNebula  Stefano dellaValle   Executive VP
Stefano della Valle, Executive VP di iNebula

Uno dei temi di discussione a SMAU Padova sarà infatti il ruolo di iNebula quale promotore dell'iniziativa The Things Network in Italia, primo passo verso la creazione di un'infrastruttura aperta il cui obiettivo è di consentire di mettere in rete oggetti, applicazioni e dati, in modo da offrire servizi a valore aggiunto alle aziende e ai cittadini secondo la logica dell'IoT.

L'evento sarà anche l'occasione per illustrare a clienti e visitatori di SMAU Padova le potenzialità e i benefici della piattaforma Connect di iNebula, cioè della tecnologia che sta alla base dell'infrastruttura di Internet delle Cose che l'azienda sta realizzando a Milano, e soprattutto di come questo modello potrà essere replicato in altri contesti.

La piattaforma Connect consente infatti di raccogliere dati tramite sensori dislocati geograficamente, elaborarli e trasformarli in informazioni che consentano di agire tempestivamente e di prendere decisioni utili per il business e tali da conseguire un vantaggio competitivo.

Da parte sua Mercandi è un'azienda che propone al mercato soluzioni per la gestione di tutti i tipi di dati fornendo una visione olistica e innovativa per la protezione, il controllo e l'accesso alle informazioni. La società sviluppa applicazioni web e di bug remediation, fornisce consulenza per la raccolta, l'analisi e la correlazione di eventi e dati on field utili al governo dell'IoT.

Negli ultimi anni ha consolidato importanti partnership tecnologiche, fra cui quella con iNebula per quanto concerne soluzioni di Cloud Computing.

L'impegno di iNebula nel cloud e nell'IoT appare più che giustificato dai numeri e dalle previsioni degli analisti di mercato. Gartner, ad esempio, stima che di qui al 2020 vi saranno 26 miliardi di oggetti connessi alla Internet of Things. Di questi, 250 milioni dei quali saranno autoveicoli.

Ciò sarà possibile grazie alla miniaturizzazione dei sensori e al fatto che l'"intelligenza" dei computer non risiede più nella macchina stessa, ma in rete nel Cloud.

Essere tra i primi a prendere l'iniziativa nell'implementazione delle smart city, ha evidenziato iNebula,  è un fatto strategico importante e iNebula e Mercandi sono pronte a cogliere questa opportunità.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #IT Pro?
Iscriviti alla newsletter!