Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
4 minuti

Intel e l'informatica piangono Andy Grove, 1936-2016

Andrew S. Grove, ex leader di Intel, si è spento all'età di 79 anni. Il suo impegno ha plasmato il mondo dell'informatica per oltre 30 anni.

Intel e l'informatica piangono Andy Grove, 1936-2016

Nelle scorse ore ci ha lasciato Andrew S. Grove, meglio noto come Andy Grove, ex amministratore delegato e presidente di Intel. Aveva 79 anni. Le cause del decesso non sono state rese note, ma Grove soffriva da tempo del morbo di Parkinson.

Nato in Ungheria con il nome András István Gróf, Grove è stato una delle figure chiave nel mondo dell'informatica in quanto diede un forte contributo alla creazione di Intel Corporation, attuale leader della produzione di microchip, e alla sua espansione. Grove infatti fu tra i primi membri di Intel accanto ai due padri fondatori, Robert Noyce, morto nel 1990 e Gordon Moore, ancora in vita e presidente emerito dell'azienda.

andy grove 02

Grove divenne presidente di Intel nel 1979 (carica mantenuta fino al 1997) e poi assunse il ruolo di amministratore delegato nel 1987 (fino al 1998, quando si dimise per la diagnosi di un cancro alla prostata). Ha ricoperto inoltre la carica di presidente del consiglio di amministrazione dal 1997 al 2005. "Siamo profondamente addolorati per la scomparsa dell'ex presidente e CEO di Intel Andy Grove", ha detto l'attuale CEO Brian Krzanich, in un comunicato. "Andy ha fatto accadere l'impossibile e ispirato generazioni di appassionati di tecnologia, imprenditori e dirigenti d'azienda".

Intel e la famiglia di Andy Grove hanno ricevuto messaggi di cordoglio dall'intera Silicon Valley, da Bill Gates a Tim Cook, da Satya Nadella a Marc Andreessen. La vita di Grove potrebbe prestarsi a un libro o un'opera cinematografica. A 4 anni, quando viveva ancora in Ungheria, rischiò di morire per colpa della scarlattina, che gli lasciò un danno uditivo permanente. Riuscì a sottrarsi alle deportazioni naziste della Seconda Guerra Mondiale grazie a un'identità falsa e poi, nel 1956, con lo scoppio della rivoluzione ungherese contro l'occupazione sovietica, decise di fuggire in Austria attraverso la cortina di ferro. Un anno più tardi volò negli Stati Uniti, dove cambiò nome in Andrew S. Grove.

Non aveva un soldo, ma si diede da fare: studiò ingegneria chimica al City College di New York, scuola a cui successivamente donò oltre 26 milioni di dollari. Poi prese il dottorato alla University of California di Berkeley nel 1963. Nel 1963 fu assunto da Gordon Moore come ricercatore alla Fairchild Semiconductor, altra azienda fondata da Moore e Noyce. Quando nel 1968 Noyce e Moore lasciarono Fairchild per dare vita a Intel, Grove fu il primo assunto. In lui i due fondatori trovarono un uomo capace di far mantenere la disciplina in azienda, applicando regole e comportamenti di stampo militare.

andy grove 01

Grove fu anche fautore dell'addio di Intel al mercato (allora centrale per l'azienda) delle memorie DRAM, poco redditizio e dominato dai colossi giapponesi. L'azienda stravolse il proprio business per concentrarsi sui processori: una delle migliori decisioni di business di tutti i tempi. Il resto è storia: Intel si è imposta come leader del settore e sotto la guida di Grove ha visto crescere il proprio fatturato da 1,9 a 26 miliardi di dollari, il valore di mercato del 4500% e arrivò ad assumere oltre 64 mila impiegati.

Non tutto filò liscio però, come ad esempio quando nei processori Intel Pentium fu trovato un bug che fu sottovalutato: quanto IBM disse che non avrebbe più venduto i chip, Intel fu costretta a richiamarli e rimpiazzarli spendendo oltre 470 milioni di dollari.

"Andy ha gestito la strategia aziendale e la leadership in modi che continuano ad influenzare i pensatori e le aziende di tutto il mondo", ha affermato il presidente di Intel Andy Bryant in un comunicato. "Ha combinato l'approccio analitico di uno scienziato con la capacità di coinvolgere gli altri in una conversazione onesta e profonda, che ha sostenuto il successo di Intel durante la nascita del personal computer, di Internet e della Silicon Valley".

Intel Core i3-6100 Intel Core i3-6100
eprice
Intel Pentium G4400 Intel Pentium G4400
eprice
Intel Core i5-6500 Intel Core i5-6500
eprice
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #CPU?
Iscriviti alla newsletter!