Intel Next Unit of Computing per chi vuole un PC compatto

NUC, Next Unit of Computing, è il mini computer pensato da Intel che punta a ridefinire il concetto di PC compatto, da usare in casa o anche in esercizi pubblici, come banche, ristoranti, hotel o altri luoghi.

Si basa infatti su una scheda madre di dimensioni molto contenute, 10,16 x 10,16 centimetri, decisamente più piccola del formato mini-ITX che è di 17 x 17 centimetri, o di quello microATX (24 x 24 cm).

Esistono diversi modelli, e noi abbiamo avuto la possibilità di dare uno sguardo al DC3217BY, che è leggermente più grande: 11,66 x 11,20 cm, in quanto è basato su una scheda madre Campers Lake (D33217CK) dotata di un processore Core i3-3217U.

Si tratta di una CPU dual-core a 1.8 GHz con Hyper-Threading basata su architettura Ivy Bridge. Integra un chip grafico HD Graphics 4000 con frequenza dinamica, da 350 MHz a 1.05 GHz, il tutto in un TDP di 17 watt. Sulla motherboard troviamo il chipset Intel QS77 Express, due slot per memoria SO-DIMM DDR3 (1066/1333 MHz, massimo 16 GB) e altrettanti mini PCIe, uno half-height e full-height con supporto mSATA.

Sulla scocca, composta di alluminio e plastica, vi sono tre porte USB 2.0, due vicine nel pannello posteriore e una posta frontalmente, una HDMI e una Thunderbolt, utile per collegare dispositivi di archiviazione che necessitano di alte velocità.

Intel NUC DC3217BY offre supporto al montaggio "VESA", cioè è collegabile dietro a uno schermo compatibile per creare una sorta di computer all-in-one e contenere ulteriormente l'ingombro sulla scrivania. Inoltre abbiamo le antenne Wi-Fi e Bluetooth pre-assemblate per un'installazione più semplice. Il prezzo è ancora ignoto, ma si parla all'incirca di 300 euro.

Lo abbiamo provato in anteprima e anche se non abbiamo avuto abbastanza tempo per testarlo a fondo, assicura tutto quello che promette la piattaforma hardware. Quindi consumi contenuti e potenza sufficiente per lavori di produttività personale, mail e Internet.

Grazie alla porta HDMI, diventa anche interessante per i contenuti multimediali là dove si considera una fruizione personale. I PC così come li conosciamo oggi sono destinati a scomparire, e anziché avere un grosso case sopra o sotto la scrivania, fra qualche anno sarà più probabile avere un piccolo PC, come il NUC, attaccato dietro allo schermo per svolgere la stragrande maggioranza delle operazioni.

Pubblicità

AREE TEMATICHE