Hot topics:
12 minuti

iOS 7 tutto nuovo e OS X Mavericks: il ruggito di Apple

Apple ha presentato il nuovo iOS 7, OS X Mavericks, la nuova gamma MacBook Air con Haswell e ha sorpreso tutti mostrando un Mac Pro avveniristico. Svelato anche iTunes Radio.

iOS 7 tutto nuovo e OS X Mavericks: il ruggito di Apple

Apple iOS 7

Durante l'evento che si è tenuto poco fa alla Worldwide Developers Conference (WWDC) di San Francisco, Apple ha presentato diverse novità. La più attesa e fortunatamente non disattesa è stata certamente iOS 7. Questa versione è compatibile con gli iPhone dal modello 4, gli iPad dalla versione 2 e l'iPod Touch di quinta generazione.

Diciamo subito che iOS 7 sarà disponibile dall'autunno, il tempo quindi di lasciare agli sviluppatori (che potranno metterci le mani fin da subito) la possibilità di modificare le proprie applicazioni e adeguarsi al nuovo stile grafico e alle nuove funzioni. L'interfaccia rivisitata in modo completo rispetto alle versioni sin qui presentate dalla casa di Cupertino, ovvero dal 2007 a oggi, è proprio quello che balza all'occhio.

Tutto è più pulito e se proprio vogliamo andare a fare i pignoli possiamo dire che si nota quanto l'azienda abbia studiato le piattaforme concorrenti, Windows Phone e Android. Addio alle icone e agli altri elementi "bombati": tutto è piatto, tutto è pensato per sfruttare l'intero schermo. Uno sguardo vale più di mille parole, in questo caso più che mai, per cui vi consiglio di dare uno sguardo a questa pagina sul sito Apple. Personalmente l'interfaccia mi piace molto, ma possedendo un Windows Phone probabilmente sono già "assuefatto" a uno stile pulito e piatto.

Animazioni, transizioni e sfondi: tutto è diverso, ma allo stesso tempo tutto è facilmente gestibile con pochi gesti. iOS 7 però non è solo apparenza, ma anche sostanza: offre centinaia di novità, fra cui Control Center, Centro Notifiche, Multitasking rinnovato, AirDrop, app Immagini migliorata, Safari e Siri, e introduce iTunes Radio, un servizio di Internet radio gratuito basato sulla musica che gli utenti ascoltano su iTunes.

Control Center raccoglie tutti i controlli principali in un unico posto. Basta sfiorare con un dito la base dello schermo per accedere ai controlli per la modalità Uso in Aereo, Wi-Fi, Bluetooth o Non Disturbare, e per avere la possibilità d'impostare la luminosità dello schermo, o mettere in pausa o riprodurre un brano, saltare alla traccia successiva e ascoltare musica in streaming via AirPlay. Control Center quindi porta su iOS funzioni che finora gli utenti iPhone invidiavano, per esempio, a quelli Android, come la gestione rapida delle connessioni. Non solo, permette inoltre un accesso immediato anche ad app come Orologio, Fotocamera, Calcolatrice e la Torcia.

iOS 7: Centro Notifiche e non solo

Con iOS 7, Centro Notifiche è ora disponibile dalla schermata di blocco così si possono vedere tutte le notifiche sfiorando lo schermo, mentre la nuova funzione Today in Centro Notifiche offre una vista panoramica sugli impegni della giornata. Apple ha lavorato duro anche sul multitasking, e ora gli sviluppatori possono abilitare il multitasking in background di qualsiasi app con una nuova API. iOS 7 è in grado, tra l'altro, di registrare quali sono le applicazioni usate più spesso e tenere aggiornati i contenuti in automatico, sempre in background.

AirDrop guadagna la capacità di identificare i contatti nelle vicinanze, a cui poi inviare immagini o altri contenuti. "I trasferimenti avvengono in modalità peer-to-peer perciò si può usare AirDrop in qualsiasi posto, senza bisogno di reti o richiesta di configurazioni, e in totale sicurezza, dato che i trasferimenti sono codificati e i contenuti rimangono protetti e privati", sottolinea la casa di Cupertino.

La nuova app Fotocamera include filtri per aggiungere effetti in tempo reale agli scatti ed è possibile passare rapidamente tra quattro opzioni disponibili (video, foto, quadrato e panorama) sfiorando lo schermo. Apple ha rivisto anche l'app Immagini, capace di organizzare in automatico le foto e i video in base alla data e al luogo in cui sono stati ripresi. Presente anche la funzione iCloud Photo Sharing per "condividere solo le foto che si vogliono condividere, solo con chi si vuole".

Non manca un nuovo Safari, questa volta con una nuova vista per i preferiti e le schede, ma anche Portachiavi iCloud. L'assistente vocale Siri è stato rinnovato con nuove voci maschili e femminili, e include l'integrazione della ricerca su Twitter per chiedere a Siri cosa dice la gente sul noto social network (solo inglese americano, francese e tedesco al debutto di iOS 7). Siri integra anche Wikipedia, Bing (motore di ricerca di default dell'assistente) e la possibilità di modificare le impostazioni del dispositivo e di ascoltare i messaggi vocali.

L'app Musica ha un nuovo design e include iTunes Radio, un nuovo servizio di Internet radio gratuito con oltre 200 stazioni, ispirate anche alla musica che ascoltate abitualmente, ma non solo. Per quanto riguarda l'App Store, iOS 7 offre la funzione Popular Apps Near Me, un nuovo modo di trovare le app in base alla vostra posizione, e inoltre assicura l'aggiornamento costante delle app.

Apple ha integrato anche la nuova funzione Activation Lock in Trova il Mio iPhone, che richiede l'Apple ID e la password dell'utente per la disattivazione di Trova il mio iPhone, la cancellazione dei dati o la riattivazione di un dispositivo dopo un ripristino a distanza.

Infine citiamo tra le tante novità la sincronia delle Notifiche, il blocco di Telefono, FaceTime e Messaggi per impedire a determinate persone di contattarvi e l'integrazione ottimizzata per le automobili, chiamata iOS in the Car.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!