Hot topics:
5 minuti

iPad 9.7 a 409 euro, una svolta per il mercato tablet

Apple ha scelto una politica prezzi aggressiva, rispetto ai suoi standard, per il nuovo iPad 9.7. Una strategia che affonda le radici nel tempo, costruita per contrastare l'andamento recessivo del mercato tablet.

iPad 9.7 a 409 euro, una svolta per il mercato tablet

iPad 9.7 nella versione da 32 GB Wi-Fi è stato posizionato a 409 euro. Basta questo dato per comprendere la politica prezzi messa in piedi da Apple per la sua nuova creatura. È evidente come l'azienda di Cupertino non sia rimasta indifferente all'andamento del mercato tablet, un settore che sembra essere caduto in una spirale recessiva difficilmente invertibile.

Considerando iPad 9.7 come erede naturale della gamma Air, risulta lampante la differenza nei prezzi di listino al momento della presentazione, al netto delle varie rimodulazioni effettuate negli anni successivi: iPad Air di prima generazione è stato commercializzato a partire da 479 euro nella versione da 16 GB Wi-Fi, Air 2 a 499 nella medesima variante.

iPad 9.7
Il nuovo iPad 9.7

Quasi 100 euro in meno per iPad 9.7, nonostante il potenziamento hardware ed il raddoppio della memoria interna. Una forbice che si allarga ulteriormente considerando il taglio da 128 GB Wi-Fi, per il quale erano necessari 699 euro per iPad Air 2, contro i 509 euro per il nuovo tablet presentato ieri.

Tutto questo va inevitabilmente incastonato nella situazione generale del settore specifico, ma anche in relazione all'andamento degli iPad negli ultimi anni. In tal senso è utile ricordare i risultati del mercato tablet registrati nel Q4 2016 e riportati recentemente da un nuovo report di IDC. Si parla di un vero e proprio crollo del 20.1% rispetto al Q4 2015, con 52.9 milioni di unità spedite contro le 66.2 milioni dell'anno precedente.
 

Q4-2016-mercato-tablet
I risultati del mercato tablet nel Q4 2016

Apple ha certamente conservato una posizione di leadership con un market share del 24,4%, ma ha anche vissuto, nel 2016, una diminuzione della crescita su base annua pari al 14,2%. Entrando maggiormente nel dettaglio delle vendite dell'azienda di Cupertino, diventa ancora più comprensibile la presentazione di iPad 9.7.

Sono state 13.1 milioni le unità di iPad spedite nel Q4 2016 (contro le 16.1 milioni del Q4 2015).  A fronte di 10 iPad venduti, 9/10 sono stati iPad Mini 4 ed Air 2, mentre la gamma Pro ha inciso solo per 1/10 del totale. Il mercato non si è dunque mostrato disposto ad investire una cifra premium, virando per i modelli più economici.

mercato-tablet-2016
I risultati del mercato tablet nel 2016

Occorre inoltre operare una precisazione. La crisi ha infatti colpito anche il segmento dei tablet 2 in 1 con schermo estraibile i quali, di fatto, stanno cominciando a perdere la spinta fatta registrare in seguito al boom dei 2 in 1 Windows. Questo, stando a quanto riportato da IDC, essenzialmente a causa dei notebook convertibili (pensiamo, ad esempio, a Dell XPS 13 2 in 1), che stanno erodendo quota mercato all'intero settore, grazie ad un deciso miglioramento del rapporto qualità/prezzo.


Ancora una volta, la parola chiave è differenziazione. Allo stato attuale, è impensabile proporre a certe cifre prodotti come i tablet iOS ed Android, estremamente limitati da un punto di vista della produttività e, nella fascia dei prezzi top, troppo vicini ai convertibili, decisamente più completi.

iPad-Air-2
iPad Air 2

Di contro, considerando i risultati di un prodotto come Air 2 (commercialmente datato, essendo stato presentato nel 2014), quelli dei tablet Samsung (i più scelti dagli utenti sono stati Tab A e Tab S2) e della gamma Amazon Fire (5.2 milioni di unità nel Q4 2016), risulta evidente come ci sia ancora spazio per dispositivi prettamente orientati verso la multimedialità.

Ecco dunque prendere forma la strategia dell'azienda di Cupertino. iPad 9.7 che va a soppiantare Air 2 ad un prezzo inferiore, con la logica di riuscire ad intercettare quella fascia di utenza alla ricerca di un vero e proprio tablet. Con la possibilità di finanziamento Apple Store, iPad 9.7 da 128 GB Wi-Fi costerebbe appena 41,67 euro al mese, per 12 mensilità, una cifra oggettivamente abbordabile.

iPad-Pro-10.5-borderless
Un concept di iPad Pro 10.5 borderless

Il tutto in attesa dei nuovi iPad Pro, la cui presentazione dovrebbe avvenire in un Keynote ad aprile. Apple avrebbe in cantiere una variante da 10.5 pollici borderless, che potrebbe anticipare quello che sarà il design di una delle versioni di iPhone 8. Dando per scontato il supporto a Smart Keyboard e Pencil, la chiave di volta potrebbe essere iOS 11.

Il futuro della serie Pro passa inevitabilmente dalle funzionalità che saranno introdotte nella nuova versione di iOS. Il sistema operativo dell'azienda di Cupertino dovrà necessariamente consentire un salto di qualità in ambito produttivo, nella logica di poter far diventare gli iPad Pro un'alternativa concreta ai convertibili Windows.

È evidente come il 2017 rappresenti una sorta di sliding door per l'intero mercato tablet e, numeri alla mano, toccherà ad Apple tracciare la strada, con l'obiettivo di cercare di ridare un senso compiuto a questa tipologia di dispositivi.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPad?
Iscriviti alla newsletter!