Hot topics:
3 minuti

iPhone 2017, come sarà lo smartphone del decennale?

Come sarà l'iPhone del 2017, che Apple potrebbe chiamare iPhone 8? Schermo OLED curvo, tasto home virtuale e molto altro in cantiere.

iPhone 2017, come sarà lo smartphone del decennale?

iPhone 7 e 7 Plus devono ancora raggiungere i primi acquirenti ma il New York Times guarda già al 2017

, quando Apple festeggerà il decennale dal debutto del primo iPhone ed è attesa a un rinnovamento più profondo del suo smartphone. C'è chi ipotizza che i cambiamenti saranno così importanti da indurre l'azienda a fare il salto da iPhone 7 a iPhone 8, senza passare dal nome iPhone 7s.

iphone concept oled

A detta del quotidiano statunitense Apple punterà su uno schermo in grado di coprire tutta la parte frontale del dispositivo, un display che potrebbe quindi non avere cornici. Apple potrebbe presentare fino a tre nuovi iPhone, ma a quanto pare solo uno avrà uno schermo curvo. Non è chiaro se la curva sarà simile al Galaxy S7 Edge, ossia riguarderà i bordi laterali, o interesserà tutti e quattro i lati del prodotto. In questo caso la videocamera frontale sarà integrata.

In passato si è inoltre parlato insistentemente del passaggio di Apple dall'LCD all'OLED. Un cambiamento importante che potrebbe portare l'azienda a cambiare le dimensioni del display dello smartphone. Oggi esistono due versioni da 4,7 e 5,5 pollici, ma si vocifera che Apple starebbe cercando fornitori per pannelli OLED da 5,8 pollici.

È possibile perciò che due dei tre presunti modelli avranno uno schermo da 4,7 e 5,5 pollici piatto, mentre il terzo godrà di un OLED curvo leggermente più grande. Il passaggio totale al vetro per la parte frontale richiederebbe un cambiamento per quanto riguarda il tasto home, con il passaggio a una soluzione virtuale.

Probabilmente questo tasto sarà rappresentato graficamente a schermo e risponderà alla pressione praticata dal dito sul display. Questo porta a chiedersi come Apple gestirà una funzione come Touch ID. Le strade solo due: un sensore di impronte digitali integrato nel vetro stesso o la sostituzione con un altro metodo di autenticazione, la scansione dell'iride, già presente su terminali come il Galaxy Note 7.

All'interno dei prossimi iPhone ci sarà naturalmente un nuovo chip, Apple A11, che potrebbe essere prodotto a 10 nanometri favorendo maggiori prestazioni e minori consumi. Infine tra le voci che circolano, anche se con meno esistenza, si parla della possibile aggiunta della ricarica senza fili. A differenza delle soluzioni proposte finora, la soluzione di Apple sarebbe capace di coprire un raggio più ampio, ossia si potrà ricaricare lo smartphone senza collegarlo a un cavo e senza doverlo posizionare in un punto preciso.

Apple iPhone 6s 16GB Apple iPhone 6s 16GB
  
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!