iPhone 7 con 2 ore in più di autonomia, sì ma dove?

In queste ore c'è molta attenzione sull'iPhone 7 com'è ovvio che sia, ma mentre tutti si sono concentrati sulle ottime prestazioni registrate da Geekbench ed AnTuTu o sui dettagli tecnici della fotocamera, in pochi hanno preso in considerazione un parametro forse anche più importante: l'autonomia dichiarata. Apple infatti l'ha migliorata in maniera sostanziale rispetto alla precedente generazione, ma la stessa azienda non l'ha forse evidenziato con la giusta enfasi durante la presentazione e il parametro è così passato in secondo piano.

iphone 7 jet black

I dati ufficiali però sono chiari e molto interessanti. La navigazione Internet tramite iPhone 7 ad esempio è migliorata di 2 ore su reti 3G o 4G rispetto all'iPhone 6s, e addirittura di 3 ore tramite Wi-Fi. Il nuovo modello dunque avrebbe ulteriormente ridotto il gap col suo principale competitor, il Samsung Galaxy S7, per cui il produttore coreano dichiara 11, 13 e 15 ore rispettivamente per la navigazione Internet tramite 3G, 4G e Wi-Fi. Qui sotto trovate i dati completi:

  Autonomia in conversazione Autonomia in standby Navigazione Internet su 3G Navigazione Internet su 4G Navigazione Internet su Wi-Fi Riproduzione video Riproduzione audio
iPhone 7 Fino a 14 ore su rete 3G (wireless) Fino a 10 giorni Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 14 ore Fino a 13 ore (w) Fino a 40 ore (w)
iPhone 7 Plus Fino a 21 ore su rete 3G (w) Fino a 16 giorni Fino a 13 ore Fino a 13 ore Fino a 15 ore Fino a 14 ore (w) Fino a 60 ore (w)
iPhone 6s Fino a 14 ore su 3G Fino a 10 giorni Fino a 10 ore Fino a 10 ore Fino a 11 ore Fino a 11 ore Fino a 50 ore
iPhone 6s Plus Fino a 24 ore su rete 3G Fino a 16 giorni Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 14 ore Fino a 80 ore
Samsung Galaxy S7 Fino a 22 ore su rete 3G - Fino a 11 ore Fino a 13 ore Fino a 15 ore Fino a 15 ore Fino a 45 ore
Samsung Galaxy S7 edge Fino a 27 ore su rete 3G - Fino a 12 ore Fino a 15 ore Fino a 16 ore Fino a 18 ore Fino a 55 ore

Ovviamente ribadiamo che si tratta di dati ufficiali e non di misurazioni effettuate dal vivo. Questo genere di prestazioni andrà quindi di fatto verificato tramite test, ma in ogni caso il dato è assai interessante e testimonia del buon lavoro di ottimizzazione svolto da Apple sulla sua nuova gamma di smartphone.

Pubblicità

AREE TEMATICHE