Hot topics:
2 minuti

iPhone fregato di nuovo dalla sveglia, vergogna!

Ancora una volta la sveglia dell'iPhone, con il passaggio all'ora legale negli Stati Uniti, non ha funzionato. Il rischio è che possa succedere lo stesso in Europa a fine mese. La modalità automatica ha un difetto.

iPhone fregato di nuovo dalla sveglia, vergogna!

La sveglia dell'iPhone è davvero scadente: per l'ennesima volta non ha suonato e ha lasciato a letto migliaia di persone. Sabato notte, negli Stati Uniti, con il passaggio all'ora legale (Spring Forward) i possessori del noto smartphone che avevano impostato la sveglia sulla modalità automatica sono rimasti a dormire un'ora in più. In pratica, com'era già successo lo scorso autunno (Fall Back) sebbene l'iPhone cambi in automatico l'ora, la sveglia non è in grado di comportarsi analogamente.

Sveglia iPhone

Apple, probabilmente imbarazzata dall'accaduto, non si è fatta ancora sentire. Certo è che a questo giro con una domenica di mezzo la cosa è passata un po' sottotraccia, ma resta il fatto che per l'immagine della mela è un grande smacco. Persino il più infimo cellulare prodotto nella giungla vietnamita 10 anni fa avrebbe potuto fare meglio.

Sveglia iPhone - clicca per ingrandire

Perché tanto livore, vi domanderete. Perché da utente iPhone sono inciampato nel problema l'anno scorso (Sveglia iPhone, il bug dell'ora legale. Tutti fregati) e rischio come tutti gli europei di farlo nuovamente l'ultimo weekend di marzo. L'impostazione manuale dell'ora ci salverà, ma che vergogna!

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!