Hot topics:
6 minuti

iPhone X a 1.189 euro, l'antipasto dei rincari Apple

iPhone X sarà acquistabile a partire da 1.189 euro. Contemporaneamente Apple ha alzato i prezzi di listino di alcuni dei suoi prodotti. Potrebbe esserci una correlazione diretta.

iPhone X a 1.189 euro, l'antipasto dei rincari Apple

iPhone X, come in parte preventivato, ha ulteriormente alzato l'asticella dei prezzi degli smartphone Apple. L'azienda di Cupertino lo ha infatti posizionato a partire da 1.189 euro (per la versione da 64 GB), che diventano ben 1.359 euro per la variante da 256 GB. Cifre senza dubbio importanti, che però sembrano aver avuto degli effetti anche su altri prodotti della Mela.

A seguito del keynote di ieri infatti, Apple ha rivisto l'intero listino dell'ultima generazione di iPad Pro. Di seguito le variazioni effettuate:

  • iPad Pro 10.5 WiFi 256GB passa a 909 euro (prezzo iniziale 839 euro);
  • iPad Pro 10.5 WiFi 512GB passa a 1129 euro (prezzo iniziale 1.059 euro);
  • iPad Pro 10.5 WiFi + LTE 256 GB passa a 1069 euro (prezzo iniziale 999 euro);
  • iPad Pro 10.5 WiFi + LTE 512GB passa a 1.289 euro ( prezzo iniziale 1.219 euro); 
  • iPad Pro 12.9 WiFi 256GB passa a 1.079 euro (prezzo iniziale 1.009 euro); 
  • iPad Pro 12.9 WiFi 512GB passa a 1.299 euro (prezzo iniziale 1.229 euro); 
  • iPad Pro 12.9 WiFi + LTE 256GB passa a 1239 euro (prezzo iniziale 1.169 euro) 
  • iPad Pro 12.9 WiFi + LTE 512GB  passa a 1459 euro (prezzo iniziale 1.389 euro).
iPhone X prezzi

Attraverso questo piccolo scherma riassuntivo, è possibile operare una duplice considerazione. La prima riguarda l'ambito prettamente commerciale. Con il lancio di iPhone X, di fatto Apple ha innalzato la soglia della fascia media dei propri smartphone a 839/939 euro

Leggi anche: iPhone X è ufficiale, la rivoluzione borderless di Apple

Si perchè iPhone 8 e 8 Plus, a differenza di iPhone 7 e 7 Plus, non rappresentano più oggi i flagship dell'azienda di Cupertino. Dal punto di vista del marketing, Apple spingerà inevitabilmente sul far percepire al consumatore l'iPhone X come il vero top di gamma, come il dispositivo maggiormente rappresentativo del livello tecnologico raggiunto dalla mela.

iPhone X prezzi

Ecco dunque che iPhone 8 e 8 Plus potrebbero essere proposti quasi come fossero i più classici degli smartphone di fascia media, nonostante i prezzi di listino appartenenti oggettivamente a un segmento superiore. Tutto questo, fermo restando il solito calo per i modelli precedenti, consequenziale alla presentazione della nuova generazione:

  • iPhone SE

    • 429 euro per la versione da 32 GB
    • 539 euro per la versione da 128 GB
    • colori disponibili: Argento, Oro, Grigio siderale, Oro rosa
  • iPhone 6s

    • 549 euro per la versione da 32 GB
    • 659 euro per la versione da 128 GB
    • colori disponibili: Argento, Oro, Grigio siderale, Oro rosa
  • iPhone 6s Plus

    • 659 euro per la versione da 32 GB
    • 769 euro per la versione da 128 GB
    • colori disponibili: Argento, Oro, Grigio siderale, Oro rosa
  • iPhone 7 

    • 659 euro per la versione da 32 GB
    • 769 euro per la versione da 128 GB
    • colori disponibili: Jet Black, Nero opaco, Argento, Oro, Oro rosa
  • iPhone 7 Plus

    • 799 euro per la versione da 32 GB
    • 909 euro per la versione da 128 GB
    • colori disponibili: Jet Black, Nero opaco, Argento, Oro, Oro rosa

iPhone X

La parola d'ordine è diversificazione, molto più di quanto fosse mai avvenuto negli scorsi anni. Avere oggi un iPhone (il modello SE) che parte da una cifra di 429 euro, rappresenta un'opportunità che, vista la politica prezzi della Mela, non si era mai verificata in passato. Una strategia che Apple potrebbe aver mutuato per gli iPad.

La presentazione di iPad 9.7 pollici ha di fatto inaugurato la fascia media anche per i tablet della mela. Questo ha spinto l'azienda di Cupertino a stabilire una forbice sempre più ampia rispetto agli iPad Pro, nella logica di far percepire questi ultimi come i veri flagship dell'offerta targata Apple per il segmento specifico.

iPhone X prezzi

In quest'ottica, potrebbe essere letto l'ulteriore aumento dei prezzi di listino dei nuovi iPad Pro. Oggi chi ha necessità dell'Apple Pencil, dello schermo da quasi 13 pollici, delle prestazioni garantite dal SoC A10X, deve inevitabilmente fare riferimento a questi dispositivi, piuttosto che al modello "economico" da 9.7 pollici.

Come detto però, è possibile operare anche una seconda considerazione. Osservando infatti le variazioni dei prezzi degli iPad Pro, notiamo come queste ultime abbiamo colpito solo i modelli da 256 GB e 512 GB, lasciando invariate le cifre necessarie per le varianti da 64 GB. Ma non è tutto.

iPhone X prezzi

Rispetto a quanto era stato anticipato dalle indiscrezioni, iPhone X è stato lanciato in due soli tagli di memoria, ovvero 64 GB e 256 GB. Apple ha dunque deciso di non rendere disponibile anche la variante da 512 GB, che invece era stata data per certa dai rumors emersi in questi mesi.

Leggi anche: iPhone 8 e iPhone 8 Plus ufficiali, a bordo c'è l'A11 Bionic

La sensazione è che ci sia stato un aumento dei prezzi della componente memorie, che ha spinto Apple a non proporre un iPhone X da 512 GB (che avrebbe avuto un prezzo ancora più elevato) e ad alzare le cifre per gli iPad Pro con i tagli di storage più grandi.

iPhone X prezzi

Personalmente ritengo che la verità stia nel mezzo. In questi anni Apple ci ha abituati a un'attenzione maniacale ai margini di guadagno su ogni prodotto, molto più di quanto fatto dalle aziende concorrenti. Di contro, vista anche la competitività sempre più alta del mercato dei dispositivi mobili, differenziare il più possibile l'offerta diventa oggi un aspetto fondamentale.

Le prime risposte arriveranno comunque dai risultati di vendita di iPhone X e degli altri iPhone ancora a catalogo. Staremo a vedere se Apple riuscirà a imporre al mercato anche questo cambiamento, inclusi determinati prezzi che, in relazione a smartphone e tablet, non si erano ancora visti.


Tom's Consiglia

State pensando di vendere il vostro iPhone usato? Fatelo online grazie e riCompro!

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!