Hot topics:
4 minuti

iPhone X, andamento positivo o negativo sul mercato?

Secondo un report realizzato da Consumer Intelligence Research Partners, iPhone X, durante il primo mese sul mercato, avrebbe rappresentato il 30% delle vendite totali di smartphone Apple.

iPhone X, andamento positivo o negativo sul mercato?

iPhone X avrebbe rappresentato, durante il primo mese sul mercato, il 30% di vendite totali di smartphone a marchio Apple. È quanto emerge dal nuovo report realizzato da CIRP (Consumer Intelligence Research Partners), che consente di poter avere delle prime stime in merito all'andamento del tanto atteso melafonino del decennale. Numeri che comunque vale la pena approfondire.

L'indagine portata avanti da CIRP infatti ha messo in evidenza alcuni dati certamente significativi. Innanzitutto, secondo il report in questione, iPhone 8 e 8 Plus, sempre nei primi 30 giorni di commercializzazione di iPhone X, avrebbero rappresentato, insieme, il 40% di vendite totali di smartphone targati Apple (precisamente, il 23% il primo, il 17% il secondo).

iphone X vendite

Non è semplice poter operare un confronto. Se da una parte iPhone 8 e 8 Plus sono disponibili in maggiori quantità rispetto ad iPhone X, dall'altra parte sono arrivati sul mercato il 22 settembre, e dunque nel periodo preso in esame non potevano più contare sull'effetto "novità". Ciò che però sembra evidente è che il melafonino del decennale susciti una maggiore attrattiva rispetto ai singoli modelli, un dato peraltro emerso anche in altri report.

Leggi anche: iPhone X, boom di prenotazioni in poco più di un'ora

All'interno di questo mosaico, occorre certamente sottolineare due dati relativi alle generazioni precedenti. Innanzitutto, nel periodo preso in esame, iPhone 7 e 7 Plus, insieme, avrebbero rappresentato ancora il 20% delle vendite totali di smartphone Apple. Una percentuale assolutamente significativa per due dispositivi immessi sul mercato più di 1 anno fa. 

iPhone X vendite

In secondo luogo, andando indietro nel tempo fino al 2014 e considerando sempre i primi 30 giorni di commercializzazione, iPhone 6 e 6 Plus riuscirono a monopolizzare il 90% delle vendite totali di smartphone Apple. Una percentuale che fa comprendere in che modo furono percepiti questi due dispositivi che, all'epoca, rappresentarono un netto cambio di design e di strategia rispetto all'iPhone 5s.

Ora, i dati diffusi da CIRP non sono ufficiali, per cui è bene attendere i numeri che verranno diffusi da Apple per poter concretamente valutare l'andamento di iPhone X. L'azienda di Cupertino, nella giornata di ieri, ha vissuto in Borsa un andamento altalenante, con il titolo che ha perso in avvio quasi tre punti percentuali.

iphone x outside

Questo sembra essere stato causato essenzialmente da un possibile taglio delle previsioni di vendita per iPhone X. Secondo un analista di Sinolink Securities infatti, le spedizioni del melafonino del decennale si attesteranno sui 35 milioni di unità nel primi tre mesi del 2018, circa 10 milioni in meno di quanto previsto. 

Leggi anche: iPhone X: benchmark da record, superati anche i MacBook

Secondo JL Warren Capital le unità spedite nel periodo preso in esame saranno 25 milioni, mentre le stime di Jefferies parlano di 40 milioni. Insomma, appare evidente come ci sia grande incertezza attorno ad iPhone X, la cui commercializzazione entrerà nel vivo proprio nel 2018, con Apple che dovrebbe aumentare sensibilmente la produzione.

iPhone X Gear Patrol Slide 1 1940x1300

Staremo a vedere quello che accadrà il prossimo anno. Verificare l'effettivo andamento di iPhone X sarà fondamentale anche in relazione a quelle che saranno le strategie dei diretti concorrenti. Del resto, parliamo di un dispositivo in grado di catalizzare letteralmente l'attenzione mediatica in questa seconda parte del 2017.


Tom's Consiglia

iPhone 8, nella variante da 64 GB, è attualmente in offerta su Amazon con uno sconto di oltre 100 euro rispetto al prezzo di listino.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!