Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3 minuti

iPhone X, l'edizione anniversario con OLED da 5,8 pollici?

Il futuro iPhone X, edizione anniversario, dovrebbe essere il primo modello con OLED da 5,8 pollici. iPhone 7s e 7s Plus dovrebbero montare LCD.

iPhone X, l'edizione anniversario con OLED da 5,8 pollici?

L'edizione 10° anniversario dell'iPhone 8 potrebbe arrivare a costare 1.000 dollari, praticamente più di 1200 euro se si considera l'approccio Apple al mercato europeo.L'indiscrezione si deve a una fonte autorevole che ha deciso di confidarsi con Fast Company, una testata business specializzata nel settore tecnologico e nel design.

iphone 8

Si parla di un modello molto speciale caratterizzato dalla presenza del primo schermo OLED della storia Apple e una dotazione di memoria da primato. Le dimensioni del pannello dovrebbero essere di 5,8 pollici, inoltre non si esclude che questo modello possa chiamarsi iPhone X.

La fonte sostiene che possa godere di un design "monolitico", quindi caratterizzato da una superficie continua priva di interruzioni e fessure. Il nero dovrebbe farla da padrone, come già visto nei modelli 2016.

Il super phablet dovrebbe essere affiancato da un modello da 4,7 pollici (iPhone 7S) e uno da 5,5 pollici (iPhone 7S Plus). Come ha già anticipato Ming-Chi Quo di KGI Securities dovrebbero impiegare i classici pannelli LCD. Insomma, l'OLED sbarcherebbe solo sul top di gamma.

Il problema di fondo è che la domanda Apple di pannelli OLED ad alta qualità starebbe creando problemi di fornitura ai concorrenti più piccoli. Il mercato non offre molte alternative: Samsung è il miglior fornitore, altre realtà asiatiche non arrivano a tanto.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, la fonte sostiene che i due phablet dovrebbero impiegare la stessa configurazione dual-lens per la fotocamera principale. Inoltre affidarsi a uno chassis laterale in acciaio invece che in alluminio e un pannello posteriore in materiale vetroso.

Probabile anche che il top di gamma venga privato del tasto home fisico e si affidi a una zona touch evoluta. Più difficile, ma possibile, che scompaiano anche i tasti laterali. Al loro posto sensori touch "affogati" nel metallo.

iphone 8 2

Apple starebbe collaborando con Lumentum, una società specializzata nello sviluppo della tecnologia touch 3D. Non è ancora chiaro se sia pronta per l'impiego ma la prospettiva futura è che venga sfruttata per il riconoscimento facciale, applicazioni di realtà aumentata oppure anche una migliore risoluzione degli scatti.

La batteria dell'iPhone inoltre dovrebbe essere più grande rispetto agli altri modelli ma la dimensione non è nota. Sul fronte modem chip, si parla dell'impiego del nuovo Intel 7480 LTE ma anche le linee Qualcomm.

Al solito Apple potrebbe decidere di fare scelte diverse prima di avviare la produzione - normalmente fissata per maggio. Non resta che attendere l'autunno per la presentazione. Questa è l'unica consueta certezza.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!