iPhone XS, XS Max e XR ufficiali: Apple cala il tris

Apple ha alzato il sipario su iPhone XS, XS Max e XR. Esattamente come preannunciato dalle indiscrezioni, l'azienda di Cupertino ha presentato tre nuovi smartphone. I primi due rappresentano la naturale evoluzione di iPhone X, con specifiche tecniche di fascia alta così come il prezzo di listino. XR è invece il tanto atteso modello "economico", che potrebbe macinare importanti numeri di vendita.

Partiamo innanzitutto da iPhone XS e XS Max. Come da copione, entrambi integrano display OLED, rispettivamente da 5.8 e 6.5 pollici. Ormai immancabile il supporto a standard come HDR10 e Dolby Vision, mentre nonostante la differente risoluzione (2.436 x 1.125 contro 2.699 x 1.242), la densità di pixel è la medesima grazie alla differente diagonale. 

Da un punto di vista tecnico, la grande novità è certamente rappresentata dal nuovo SoC A12 Bionic, praticamente il primo in ambito smartphone realizzato con processo produttivo a 7 nanometri.

Questo dovrebbe garantire soprattutto una grande efficienza energetica, tant'è che Apple parla di un'autonomia di XS e XS Max superiore, rispettivamente, di mezz'ora e 1 ora e mezza in confronto a iPhone X. Ma non è tutto.

Leggi anche: Recensione iPhone X

A12 Bionic può infatti contare sul nuovo Neural Engine, questa volta con architettura octa-core. Apple parla di una capacità di calcolo di 5.000 miliardi di operazioni al secondo, contro i 600 miliardi di A11 Bionic. Non manca un nuovo ISP per la parte fotografica, su cui l'azienda di Cupertino si è concentrata a lungo in sede di presentazione.

Sul retro di iPhone XS e XS Max c'è una dual-camera con sensore principale da 12 MP e obiettivo f/1.4 accoppiato a uno secondario sempre da 12 MP. Apple è riuscita a integrare anche un doppio stabilizzatore ottico dell'immagine oltre al solito zoom 2X. Si è parlato inoltre di un miglioramento del flash True Tone, che andrà ovviamente verificato sul campo.

Sulla parte frontale c'è una fotocamera da 7 MP che, assieme a tutta la componentistica già vista su iPhone X, consentirà di sbloccare gli smartphone con il Face ID. Il design è quello inaugurato da Apple lo scorso anno, con cornici ridotte e il notch. Presente la certificazione IP68, tre le varianti cromatiche disponibili: Silver, Space Grey e Gold.

Da sottolineare il supporto Dual-SIM, una funzionalità attesa da anni su iPhone. La parte software, come prevedibile, è affidata al nuovo iOS 12, di cui abbiamo avuto modo di parlarvi ampiamente nella nostra anteprima. In tal senso, vi invitiamo a recuperarla a questo indirizzo.

Passiamo adesso ai prezzi e alla disponibilità. Le prenotazioni di iPhone XS e XS Max si apriranno il 14 settembre, con l'arrivo sul mercato fissato per il 21 settembre. Alte le cifre per acquistarli: si parte, rispettivamente, da 1.189 euro e 1.289 euro (versioni da 64 GB), fino a toccare i 1.589 e 1.689 euro per le varianti da 512 GB.

iPhone Xr

C'è poi il terzo modello, iPhone Xr. Nonostante le indiscrezioni delle scorse settimane, probabilmente rimarrà deluso chi si aspettava un dispositivo realmente economico. Come vedremo il prezzo è più contenuto rispetto a XS e XS Max, ma comunque in linea con gli standard a cui ci ha abituati Apple.

Rispetto alle prime due varianti, iPhone XR ha uno schermo da 6.1 pollici LCD con risoluzione di 1.792 x 828 pixel. Non c'è il 3D Touch, la fotocamera posteriore ha un singolo sensore da 12 MP con obiettivo f/1.4, la scocca è realizzata in alluminio serie 7.000 anziché acciao inox e garantisce la certificazione IP67.

Leggi anche: Recensione iPhone 8 Plus

Di contro però c'è il Face ID e soprattutto sotto la scocca batte anche in questo modello l'A12 Bionic. Il design è il medesimo mutuato da iPhone X, mentre le varianti cromatiche sono addirittura sei: rosso (ProductRED), giallo, nero, blu, bianco e corallo. 

Infine, capitolo prezzi e disponibilità. Le prenotazioni di iPhone XR partiranno dal 19 ottobre, con la commercializzazione prevista il 26 ottobre. Per acquistarlo saranno necessari 889 euro (64 GB), che diventeranno 949 euro e 1.059 euro per le varianti da 128 e 256 GB.


Tom's Consiglia

iPhone 8, nella versione da 64 GB di storage, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con uno sconto di oltre 150 euro rispetto al prezzo di listino.

Read more!