Hot topics:
News su SMAU 2017
3 minuti

In Italia stop a vendita auto a benzina e diesel dal 2040?

La commissione ambiente e la commissione lavori pubblici del Senato hanno approvato una risoluzione che impegna il governo a valutare il divieto di commercializzare moto e autoveicoli a combustibili fossili dal 2040.

In Italia stop a vendita auto a benzina e diesel dal 2040?

Anche l'Italia potrebbe bandire la vendita della auto a benzina e diesel a partire dal 2040, seguendo il trend di altri paesi europei. La commissione ambiente e la commissione lavori pubblici del Senato hanno infatti approvato - senza voti contrari - una risoluzione che impegna il governo a valutare il divieto di commercializzare moto e autoveicoli a combustibili fossili dal 2040.

senato palazzo madama
Palazzo Madama, sede del Senato

La risoluzione invita l'esecutivo ad adottare politiche più incisive per la mobilità sostenibile, già dalla legge di bilancio 2018. Tra queste, oltre allo stop ai mezzi a combustione interna, anche l'introduzione del bollo progressivo in funzione all'inquinamento dei veicoli, tariffe di parcheggio differenziali e una spinta massiccia al trasporto pubblico locale, ai veicoli elettrici, alle piste ciclabili.

"In Italia l'uso del mezzo privato aumenta e nel 2016 sono cresciuti di 2 milioni i pendolari dell'auto" - spiegano i senatori del PD Stefano Vaccari, capogruppo in commissione ambiente, e Laura Cantini, che hanno scritto la risoluzione poi approvata all'unanimità. I punti salienti del documento sono la penalizzazione del ricorso al trasporto pubblico e privato a fonti fossili, per spingere sulle alternative.

inquinamento da traffico

La chiave è anche potenziare il trasporto pubblico locale (TPL), attraverso un aumento progressivo delle risorse già previste fino al 2033, per portare l'età media dei bus a 7 anni, in linea con l'Unione Europea, e prevedere che le aziende debbano acquistare almeno il 50% di bus nuovi a combustibili alternativi".

Bisogna prevedere con urgenza la detrazione del costo dell'abbonamento per il TPL, già nella legge di bilancio 2018, dicono ancora i senatori. Per le imprese va prorogato al 31 dicembre 2018 il super ammortamento al 140% degli investimenti anche sui veicoli a basse emissioni. Per tutti occorre estendere il bonus fiscale al 65%, anche sull'acquisto di veicoli a basse emissioni.

Altri paesi europei si stanno muovendo nella stessa direzione. Lo scorso 6 luglio il ministro francese della transizione ecologica, Nicolas Hulot, ha annunciato che il governo francese vuole mettere fine alla vendita di auto a benzina e diesel entro il 2040. Poche settimane dopo la stessa decisione è stata annunciata Regno Unito, mentre la Germania sta valutando un provvedimento simile.


Tom's Consiglia

E pensare che ci sono auto elettriche che costano meno di 15 euro. Come questa

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Trasporti?
Iscriviti alla newsletter!