iWatch e iOS 8: il futuro di Apple tra fitness e salute?

iWatch, iOS 8 e Healtbook. Ruota attorno a queste tre parole l'ultima indiscrezione che riguarda Apple. Alcuni dirigenti della casa di Cupertino, tra cui Jeff Williams (vicepresidente delle operazioni) e Bud Tribble (vicepresidente delle tecnologie software), hanno incontrato il 13 dicembre gli uomini della Food and Drug Administration (FDA) per discutere di nuove applicazioni mediche mobile. A scriverlo il New York Times.

La FDA è l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ed è con questo organismo che le aziende hi-tech devono interfacciarsi se vogliono realizzare qualcosa che riguarda la salute dei cittadini. Pensiamo alle lenti a contatto di Google pensate per migliorare la vita alle persone diabetiche.

Al centro di questo incontro, secondo il sito 9to5Mac, gli sforzi che Apple sta compiendo nel settore della salute. L'azienda starebbe lavorando a una nuova versione di iOS, che il sito chiama iOS 8 "Okemo", al cui interno troveremo una nuova applicazione, nome in codice Healthbook, che servirà per monitorare parametri biometrici e altri dati.

Il software dovrebbe apparire e agire in modo simile a Passbook, ma offrirà dettagli sulla pressione sanguigna, i battiti cardiaci, il livello di idratazione e altri dati sull'attività fisica, dal contapassi alle calorie bruciate, dai chilometri percorsi al peso perso. L'applicazione sarebbe inoltre programmata per permettere agli utenti di inserire i loro dettagli medici, in modo da essere avvisati regolarmente tramite i Promemoria sulle pillole da prendere.

Si tratterebbe quindi un'app capace di lavorare di comune accordo non solo con i prodotti attuali di Apple, magari solo in parte, ma soprattutto con quelli futuri: non è un mistero che Apple stia lavorando a dispositivi indossabili, come il chiacchieratissimo iWatch, equipaggiati con una moltitudine di sensori. Negli ultimi mesi l'azienda ha fatto incetta di esperti nella progettazione di dispositivi di piccole dimensioni per il fitness e l'ambito medico. Stando all'indiscrezione, tutte queste novità dovrebbero debuttare entro la fine di quest'anno.

Pubblicità

AREE TEMATICHE