Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3

Lamborghini Centenario, 770 cavalli in edizione limitata

È il giorno della Lamborghini Centenario: presentata al Salone di Ginevra, l'ultima nata delle serie speciali della Casa del Toro sfoggia linee più morbide e sinuose, un propulsore V12 da 6.5 litri e 770 cavalli, prestazioni da sogno e un costo proibitivo, 1.75 milioni di euro, tasse escluse.

Lamborghini Centenario, 770 cavalli in edizione limitata

Al Salone dell'auto di Ginevra 2016 è caduto oggi il velo attorno alla nuova Lamborghini Centenario, la più recente delle serie speciali della casa modenese, di cui saranno costruiti appena quaranta esemplari, tutti tra l'altro già venduti, venti di tipo coupé e venti roadster.

Pensata come omaggio ai cento anni del sanguigno Ferruccio Lamborghini, già proprietario di una ben avviata azienda di trattori che si mise in testa di realizzare auto sportive per rispondere a uno sgarbo di Enzo Ferrari, la Lamborghini Centenario vanta numeri impressionanti in ogni campo.

Il prezzo ad esempio ammonta a ben 1.75 milioni di euro tasse escluse, cifra superiore di oltre cinque volte a quella già stratosferica della Aventador.

lamborghini centenario 1

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, molte sono ereditate proprio dalla precedente super car, come nel caso del motore, un 12 cilindri a V da 6.5 litri che sviluppa 770 CV con un regime massimo compreso tra 8350 e 8600 giri/min.

Incredibili anche le prestazioni: da 0 a 100 km/h in soli 2.8 secondi e da 0 a 300 km/h in 23.5 secondi, con una velocità massima che supera i 350 km/h. Ma se pensate che frenare tanta potenza sia impossibile vi sbagliate: la Lamborghini Centenario si ferma in appena 30 metri a 100 km/h e in 290 metri a una velocità di 300 km/h.

Tutto ciò però non è merito esclusivamente di motore e meccanica, ma anche dal peso ridottissimo, appena 1520 Kg che si traduce in un rapporto peso/potenza di soli 1.97 Kg/CV, ottenuto grazie al telaio realizzato in fibra di carbonio, che è anche molto compatto, misurando 4.92 metri in lunghezza e 1.14 metri in altezza.

Grandi novità anche dal punto di vista del design. La Centenario infatti è caratterizzata da linee fluide e morbide, che richiamano proprio quelle della Aventador e si distaccano invece dallo stile spigoloso che da sempre caratterizza le auto del Toro, che però esaltano anziché mitigare l'aspetto aggressivo dell'auto.

Sofisticata anche l'aerodinamica, caratterizzata dalla presenza di diverse prese d'aria sul cofano, nell'alloggiamento dei fari, nelle minigonne e intorno ai passaruota, che convogliano l'aria verso il posteriore, caratterizzato da profili estrattori imponenti.

lamborghini centenario 2

Gli interni, con sedili e altri componenti in fibra di carbonio e Alcantara, potranno essere rifiniti in base ai desideri del cliente, mentre la plancia è caratterizzata dalla presenza di uno schermo touschscreen da 10.1 pollici ad alta definizione che gestisce il sistema di infotainment ma comprende anche il navigatore satellitare e una connessione Internet per navigare, accedere alla posta elettronica e ai social media e usare applicazioni online come le web radio. Non manca infine nemmeno l'Apple CarPlay per consentire al conducente di effettuare chiamate, chiedere indicazioni, ascoltare musica e accedere al proprio iPhone.

Ma se nella Lamborghini Centenario non mancano i comfort per un viaggio in autostrada, è ovviamente in pista che la super car modenese dà il meglio di sé: sotto al cofano anteriore infatti è previsto l'alloggiamento per due caschi, mentre l'auto integra un sofisticato sistema di telemetria che permette di misurare le velocità, i tempi sul giro e la forza G sia longitudinale che laterale.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Auto e Moto?
Iscriviti alla newsletter!