Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
2 minuti

Le dune di Marte in uno scatto memorabile di Curiosity

In questa foto di Curiosity si vedono la "Namib Dune" marziana in primo piano e sullo sfondo una parte del Monte Sharp.

Le dune di Marte in uno scatto memorabile di Curiosity

Il rover Curiosity cattura momenti che resteranno a lungo nel nostro immaginario legato a Marte. Una di queste sarà probabilmente l'ultima pubblicata dalla NASA, in cui si vedono le dune di sabbia del Pianeta Rosso, e in particolare le Bagnold Dunes che Curiosity ha studiato da vicino per circa 6 settimane.

mars rover dune

Uno studio voluto dagli scienziati per capire meglio come il vento muove i granelli di sabbia in un ambiente con meno forza di gravità e molta meno atmosfera che sulla Terra. Lo scatto risale al periodo fra il 17 e il 21 dicembre, ed è stato pubblicato il 4 gennaio.

"Le Bagnold Dunes sono attive. Immagini sequenziali scattate dall'orbita nel corso di più anni mostrano che alcune di queste dune stanno 'migrando' di un metro ogni anno terrestre" spiegano i funzionari della NASA. Il periodo di maggiore attività, ossia quando il vento le sposta con maggiore forza, è l'estate marziana, a seguito della quale si registra poi un rallentamento in autunno.

In questo scatto vedete il lato sottovento della Namib Duna, che supera di almeno 4 metri il paesaggio circostante e si trova sul fianco nord occidentale del monte Sharp, al centro del cratere Gale in cui il rover è atterrato.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Spazio?
Iscriviti alla newsletter!