Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
15 minuti

Le migliori Reflex per principianti

I modelli di reflex entry level sono l'ideale per iniziare e richiedono un investimento economico modesto col vantaggio di poter sfruttare tutto il sistema di obiettivi e di accessori del costruttore.

Le migliori Reflex per principianti

Chi si accosta al mondo della fotografia e poco, o nulla, conosce di questo mondo, per l'acquisto si affida normalmente al parere dell'amico esperto, alle indicazioni di un commesso del negozio, alle guide on-line o a qualche recensione sul web. In ogni caso, difficilmente troverà qualcuno che gli consiglierà d'investire cifre importanti senza sapere se quella passione, al momento ancora "acerba", si trasformerà o meno in qualcosa di più serio. Se è vero che la scelta di un modello per muovere i primi passi dipende da vari fattori, il neonato fotografo si trova in questo momento agevolato perlomeno nella selezione dei modelli, in quanto il mercato è in mano sostanzialmente a due costruttori, Canon e Nikon, cui si aggiungono Pentax e Sony a risicare le quote di mercato rimanenti, meno del 20%. In questo articolo prenderemo in considerazione le Reflex entry level e vi consiglieremo quali acquistare se vi state avvicinando al mondo della fotografia professionale. Nelle prossime pagine daremo consigli in base a differenti necessità, ma iniziamo dando uno sguardo generale ai prodotti disponibili.

LA PIU' ECONOMICA LA PIU' SEMPLICE DA USARE MASSIMA PORTABILITA' MASSIMA RISOLUZIONE MIGLIORE QUALITA'  VIDEO
Canon EOS 1200D
Nikon D3200
Canon EOS 100D
Nikon D3300
Sony SLT-A58
Canon EOS 1200D Nikon D3200 Canon EOS 100D Nikon D3300 Sony SLT-A58
18 Mpixel 24,2 Mpixel 18 Mpixel 24,2 Mpixel 20,1 Mpixel
130x100x78 mm     125x96x77 mm     117x91x69 mm 124x98x75,5 mm 129x96x78 mm
Acquista Acquista Acquista Acquista Acquista

Le proposte del mercato

Il mercato propone a poco meno di 300 euro la Canon EOS 1200D compresa di obiettivo EF-S 18-55 mm f/3.5-5.6 DC III in kit. Spendendo 50 euro in più, si può entrare in possesso di una Nikon D3200 con il 18-55 VR II e aggiungendo altri 30 Euro della D3300, già provata sulle pagine di Tom's. Per la Pentax K-S1 in kit con il suo zoom DAL 18-55 mm bisognerà preventivare una cifra superiore ai 500 Euro, quindi si potrebbe definire una reflex entry level di fascia medio-alta. Pur essendo un prodotto molto valido, come da tradizione Pentax, non è probabilmente indicata come primo acquisto e non rientra nella top ten delle reflex più gettonate per iniziare. Anche la più datata K500, di dimensioni leggermente maggiori e con un look meno attraente, ha un prezzo sostanzialmente confrontabile.

La Sony SLT-A58 rappresenta un'ottima alternativa a Canon e Nikon. Pur non potendo contare su una scelta di obiettivi e accessori così ampia, in virtù delle particolarità tecniche che la contraddistinguono, della possibilità di attingere al parco ottiche Zeiss e all'ottimo rapporto qualità/prezzo, non può che catturare l'attenzione di chi vuole accostarsi a questo mondo avendo a disposizione poco più di 300 Euro da investire, obiettivo incluso.

Per risparmiare ulteriormente acquistando prodotti ancora validi, ma meno recenti, ci si può orientare su modelli usciti di produzione ma ancora in commercio.  

Leggi anche: Guida mensile all'acquisto della Reflex

La classifica delle reflex entry level più vendute in Italia vede al primo posto la Canon EOS 1200D, anche per ragioni di prezzo, seguita a breve distanza dalle Nikon D3200 e D3300.

Per chi vuole spendere il meno possibile

Per circa 300 Euro, la cifra più bassa in assoluto, potete acquistare una Canon EOS 1200D con relativo zoom 18-55 mm EF-S stabilizzato fornito in kit, che consigliamo vivamente rispetto alla versione non stabilizzata. Aggiungendo circa 150 Euro, l'EF-S 55-250mm f4.0-5.6 IS II completa il sistema offrendo la possibilità di spaziare, cambiando obiettivo, fra le focali equivalenti di 29 - 400 mm! Il tutto per 450 Euro totali. L'ultima nata EOS 1300D sarà disponibile dal prossimo mese di aprile al prezzo indicativo suggerito al pubblico di 390 Euro per il solo corpo macchina.

Canon EOS 1200DAcquista

Foto 01
Caratteristiche tecniche
Sensore CMOS APS-C
Risoluzione effettiva 18 Mpixel
Sistema di ottiche baionetta Canon EF/EF-S
Gamma sensibilità auto, 100-6400
Tempi di posa 30 sec. - 1/4000 sec.
Flash si
Scatto continuo 3 fps
Schermo LCD 3" - 460 kpixel
Mirino ottico, copertura 95%
Video 1920 x 1080 (30, 25, 24 fps)
1280 x 720 (60, 50 fps)
640 x 480 (30, 25 fps)
Formati di memoria schede SD, SDHC o SDXC

Ogni tre anni Canon rinnova la sua reflex entry level dotandola, in parte, delle caratteristiche che si trovano sui modelli di costo maggiore. In attesa della commercializzazione della nuovissima EOS 1300D, la EOS 1200D, vincitrice dell'EISA Award 2014-2015 come migliore DSLR consumer, rappresenta la proposta del costruttore per chi si accosta al mondo delle reflex. Ispirata alla 600D, ormai fuori produzione, ne eredita il sensore da 18 Mpixel (utilizzato anche su altri modelli come la EOS 100D), il processore d'immagine DIGIC 4 e l'autofocus a 9 punti disposti su tutto il fotogramma.

Ne è nata una macchina ben realizzata malgrado il prezzo contenuto, semplice ed intuitiva da usare. Il corpo, compatto e leggero (solo 480 g inclusa batteria), offre una disposizione logica dei comandi. Tuttavia, proprio per la sua compattezza, la presa lascia le ultime due dita della mano destra senza appoggio, finendo per trovarsi sotto al fondello e non sull'impugnatura.  C'è però la possibilità di acquistare un battery grip come accessorio di terze parti.  

Il mirino ottico è un po' piccolo (ingrandimento 0,80 x), mentre lo schermo LCD fisso da 7,5 cm (3") adeguato al tipo di macchina.

Foto 02

Quando si compone una fotografia con la macchina, la fotocamera analizza la scena determinando luminosità, colore e la presenza di movimento e volti. Queste informazioni vengono poi utilizzate per selezionare le impostazioni più appropriate per la scena (nel modo Scena Smart Auto). Per i più creativi, si può comunque lavorare in modo totalmente manuale o con i classici programmi di esposizione automatica programmata, a priorità di tempo e a priorità di diaframma, oltre al modo CA, Creative Auto.

Chi è alle prime armi, potrà utilizzare l'app Guida Canon EOS per smartphone che aiuta a comprendere le funzioni e i comandi di questa reflex e dei suoi obiettivi, oppure la guida elettronica interna.

La EOS 1200D permette anche di riprendere video in Full HD 1080p fino a 30 fps, oppure a 60 fps se si scende di risoluzione a HD (1280 x 720 pixel), senza autofocus e con audio mono.

Da ultimo, ricordiamo che questa fotocamera fa parte del sistema di obiettivi e accessori più vasto del mondo. Essendo il sensore in formato APS-C, può montare sia le più compatte ed economiche ottiche EF-S dedicate che quelle EF per il formato full frame.

Foto 03

Prezzi: il prezzo medio on-line del solo corpo è di 260 Euro, in kit con lo zoom EF-S 18-55 DCIII di oltre 300 Euro. É quindi indiscutibilmente la reflex più economica presente sul mercato.

Punti a favore
  • Corpo macchina compatto e leggero
  • Semplicità d'utilizzo grazie ai comandi intuitivi e alla guida d'uso interna
  • Sistema esposimetrico TTL affidabile con misurazione su 63 zone
  • Priorità tonalità chiare e ottimizzazione automatica della luce
  • Prezzo molto contenuto
  • Ampia scelta di obiettivi ed accessori Canon e di terze parti
Nella Media
  • Rumore agli alti ISO
  • Estensione gamma ISO (max. 6400)
  • Versatilità
  • Durata batteria
Punti a sfavore
  • Pochi modi Scena
  • Autofocus molto rudimentale
  • Velocità di scatto max. continuo di soli 3 fps
  • Mirino piccolo
  • Monitor non orientabile
  • Risoluzione monitor
  • Manca il sistema di pulizia integrato del sensore a micro-vibrazioni
Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Fotografia?
Iscriviti alla newsletter!