Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
8

Le missioni spaziali da tenere d'occhio nel 2016

Ecco gli appuntamenti salienti del 2016 per gli appassionati di Spazio. Anche quest'anno ne vedremo delle belle.

Le missioni spaziali da tenere d'occhio nel 2016
nasa juno jupiter
La sonda Juno su Giove, illustrazione artistica

I fan dell'esplorazione spaziale avranno molti eventi importanti da tenere d'occhio nel 2016. Anche se l'anno appena finto è stato talmente entusiasmante, fra la missione Rosetta dell'ESA e il flyby di New Horizons su Plutone, che sarà difficile mantenere lo stesso ritmo. Però ci saranno delle missioni storiche che prenderanno il volo entro fine anno e a cui varrà la pena dedicare del tempo.

Domenica 17 gennaio è stato lanciato in orbita il satellite Jason-3 della U.S. National Oceanic and Atmospheric Administrations (NOAA) a bordo di un razzo Falcon 9 di SpaceX, decollato dalla base Vandenberg Air Force in California.

La missione Jason-3 – frutto della collaborazione fra il già citato NOAA, l'organizzazione europea EUMETSAT, l'agenzia spaziale francese CNES e la NASA – effettuerà misurazioni precise delle variazioni del livello dei mari in tutto il Pianeta.

La NASA ha spiegato che i dati raccolti concorreranno a formare un prospetto delle variazioni climatiche che potrebbero svilupparsi nei prossimi 20 anni, grazie anche alle informazioni ottenute da altri tre satelliti: TOPEX/Poseidon, Jason-1 e OSTM/Jason-2 (lanciati rispettivamente nel 1992, 2001 e 2008).

spacex rocket landing 187c1d639364bc5a9c9030f9321c009d2

SpaceX ha approfittato del lancio senza equipaggio per far atterrare lo stadio riutilizzabile del Falcon 9 al largo delle coste californiane. Rientra nei test che l'azienda di Elon Musk sta conducendo per la messa a punto dei razzi riutilizzabili capaci di abbassare di molto i costi dei lanci spaziali. L'impresa questa volta non è andata a buon fine, al contrario di quella del 21 dicembre 2015, quando al rientro dalla messa in orbita di satelliti per conto dell'azienda private Orbcomm il razzo era atterrato in verticale senza danni.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Spazio?
Iscriviti alla newsletter!