Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3 minuti

LED che ricaricano lo smartphone tramite luce ambientale

In futuro gli smartphone potranno ricaricarsi tramite la luce ambientale, essere comandati tramite gesture e trasmettere dati da un display all'altro, grazie a un nuovo tipo di LED messo a punto dai ricercatori dell'Università dell'Illinois.

LED che ricaricano lo smartphone tramite luce ambientale

Vi piacerebbe uno smartphone in grado di ricaricarsi assorbendo la luce ambientale dal display, senza bisogno di pannelli solari aggiuntivi, che si possa controllare tramite gesture e che possa trasmettere dati a un altro smartphone semplicemente mettendo i display uno di fronte all'altro, senza connessioni wireless di alcun tipo? Se un giorno uno smartphone del genere esisterà lo dovremo esclusivamente al lavoro di alcuni ricercatori dell'Università dell'Illinois e alla loro ricerca su un nuovo tipo di LED, appena pubblicata su Science.

100976
Il professor Moonsub Shim, a sinistra, col ricercatore Seongyong Cho

I ricercatori hanno sostanzialmente creato una versione modificata dei già noti punti quantici o Quantum Dot. Normalmente questi punti quantici sono a contatto con un semiconduttore che gli consente di emettere luce. I ricercatori invece hanno realizzato dei "bastoncini" o nanorod, in cui entrambe le estremità sono connesse a un semiconduttore. Uno consente il movimento delle cariche positive e l'altro di quelle negative. In questo modo è possibile regolare il movimento degli elettroni sia in uscita che in ingresso, consentendo a ciascun punto quantico di poter emettere ma anche assorbire o rispondere alla luce. Il risultato sono dei LED "multitasking", in grado di eseguire nuove funzioni interattive e fare più cose insieme.

"Possiamo usare il display per raccogliere luce. Ad esempio un cellulare può raccogliere la luce ambientale e caricarsi, senza dover ricorrere a celle solari a parte", ha spiegato Moonsub Shim, direttore della ricerca. "Inoltre gli schermi con questo tipo di LED possono interagire con altri, in modo più lento di tecnologie come quella Bluetooth, ma trasmettendo una quantità di informazioni molto maggiore", sfruttando cioè la cosiddetta tecnologia Li-Fi.

Ma le capacità di schermi di questo tipo sono ancora più ampie: se avete guardato il video infatti avrete già scoperto che in futuro ad esempio i dispositivi potranno "vederci" senza necessità di usare una fotocamera e avranno interfacce con cui potremo interagire tramite gesture. Infine una tecnologia multifunzione come questa è più economica da utilizzare per i produttori, perché accorpa diverse funzioni attualmente deputate a soluzioni differenti.

Dov'è il trucco? Per il momento i ricercatori sono riusciti a mettere a punto soltanto il tipo di LED che emette luce rossa. Ora quindi dovranno sviluppare le versioni a luce verde e blu e ottimizzare il processo produttivo. Questo non succederà certamente domani, ma se tutto andrà come previsto è possibile che tra pochi anni la tecnologia sia pronta ad essere sfruttata concretamente in dispositivi di consumo. Sarebbe una rivoluzione vera, non credete?

Caricabatterie Portatile da 20100mAh di RAVPower Caricabatterie Portatile da 20100mAh di RAVPower
  
AUKEY Batteria Portatile 20000mAh AUKEY Batteria Portatile 20000mAh
  
EasyAcc 10000-BO Batteria esterna portatile, 10000mAh EasyAcc 10000-BO Batteria esterna portatile, 10000mAh
  
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Monitor?
Iscriviti alla newsletter!