Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
3 minuti

LPDDR4X per il SoC MediaTek Helio P20, di che si tratta?

Supporto LPDDR4X, otto core, grafica Mali e produzione a 16 nanometri per il nuovo SoC Helio P20 di casa MediaTek.

LPDDR4X per il SoC MediaTek Helio P20, di che si tratta?

MediaTek ha annunciato il nuovo SoC Helio P20, un chip con otto core ARM Cortex-A53 capaci di lavorare fino a 2,3 GHz. Accanto c'è una GPU ARM Mali T880 MP2 che opera a 900 MHz. Si tratta di un chip prodotto a 16 nanometri che succede al modello P10, assicurando alte prestazioni ma anche una maggiore efficienza energetica: l'azienda taiwanese stima il miglioramento del 25%.

La particolarità di questo SoC non è però da ricercarsi nella potenza, tanto in un dettaglio delle sue caratteristiche: è il primo al mondo a supportare memoria LPDDR4X. Realizzata da Samsung, questa memoria garantisce il 70% di bandwidth in più rispetto alle memorie LPDDR3 e il 50% di consumi in meno abbassando la tensione di alimentazione a 0,6 volt (rispetto a 1,1 volt delle LPDDR4).

mediatek

In altre parole, prestazioni elevate e consumi più bassi, cosa per un SoC destinato a terminali di fascia medio-alta è vantaggio non indifferente. Quantificare il guadagno in termini di autonomia non è però semplice e bisognerà attendere i primi terminali con Helio P20 a bordo - previsti per la seconda metà di quest'anno - per farsi un'idea concreta.

Nel dettaglio si parla di un supporto LPDDR4X fino a 6 GB e 1600 MHz, ma il chip è abbinabile anche a un massimo di 4 GB di memoria LPDDR3 a 933 MHz. Per quanto concerne la memoria NAND per l'archiviazione dati, piena compatibilità con le soluzioni eMMC 5.1.

Il chip di MediaTek Helio P20 è dotato di connettività integrata LTE Cat.6 e carrier aggregation 2x20 per velocità pari a 300/50 Mbps (downlink/uplink). Il SoC supporta la funzione Dual-SIM Dual Standby e, nelle regioni in cui la rete GSM non è più disponibile, il SoC si mette in standby simultaneo sulla rete WCDMA. Inoltre, Helio P20 supporta il servizio multimedia broadcast e multicast LTE permettendo ai dispositivi di ricevere contenuti video HD via LTE.

Altro elemento di rilievo del processore P20 è la presenza dell'IPS MediaTek Imagiq, che sfrutta il medesimo design del modello Helio X20 per foto migliori. MediaTek Imagiq può gestire sensori fino a 24 megapixel e 24 FPS con ZSD (Zero Shutter Delay, tempo di otturazione zero) e vanta un dual ISP avanzato a 12bit con supporto di sensori Bayer e Mono, doppio sistema autofocus a rilevamento di fase, aggiornamenti all'engine HW 3A per fotografie con più dettagli e tecnologie che eliminano il rumore d'immagine.

ZTE Blade V6 ZTE Blade V6
  
AREE TEMATICHE
Vuoi sapere di più su #MWC 2016? Scopri la nostra pagina dedicata!