Lucca Comics & Games 2018, GDR dell'anno a Lovecraftesque

Annunciati Flamme Rouge e Lovecraftesque come vincitori rispettivamente dei concorsi Gioco dell'anno e Gioco di ruolo dell'anno indetti per l'edizione 2018 di Lucca Comics & Games!

Scopriamo di cosa parlano questi giochi e con quali prodotti finalisti si sono dovuti confrontare nell'ultima votazione della giuria.

Vincitore del premio Gioco dell'anno: Flamme Rouge

Flamme Rouge è un gioco da tavolo a tema sportivo si piazza sul gradino del podio più alto del premio.

Se correre il Giro D'Italia ed il Tour de France sono sempre stati un vostro desiderio questo simulatore di gare ciclistiche è sicuramente perfetto sia per passare il tempo mentre si segue una gara in televisione sia per provare l'ebrezza dei veri campioni senza "morire" su una bicicletta!

VINCITORE GIOCO SCATOLA flamme rouge

Gioco da due a quattro giocatori che permette di replicare le grandi classiche del mondo delle due ruote, utilizzando materiali di facile uso quali carte e tasselli di cartone. Per risultare vincitori si dovranno impostare le migliori strategie di corsa e di team proprio come in una vera gara ciclistica.
Autori: Asger Harding Granerud, Editore: Lautapelit.fi, Distributore: PlayaGame Edizioni.

Flamme Rouge ha quindi vinto l'ambito premio battendo gli altri quattro giochi arrivati in finale a contendersi il premio, vediamo di quali titoli si parla.

azul

Azul: Prodotto realizzato con materiali notevoli e caratterizzato da una meccanica semplice ma non banale. Se l'idea di sfide da due a quattro giocatori impegnati nel trovare le migliori combinazioni di piastrelle per portare a termine il miglior mosaico del Palazzo Reale di Evora facendo più punti possibili vi alletta, questo è un gioco che fa per voi! Un prodotto semplice da spiegare, ma caratterizzato da un game play profondo e sfidante, come abbiamo avuto occasione di raccontarvi nella nostra recensione.

Autore: Michael Kiesling, Editore: Next Move Distributore: Ghenos Games.

kanagawa

Kanagawa: Un gioco bello, colorato, affascinante e ben fatto in tutte le sue componenti. Impossibile non rimanere affascinati dalla rappresentazione dell'arte giapponese rappresentata da esempi di pittura del diciottesimo secolo. Un prodotto che mette attorno al tavolo da due a quattro giocatori  nelle vesti dei discepoli del grande maestro Katsushika Hokusai (sua la celebre xilografia della Grande Onda di Kanagawa cui il gioco è idealmente ispirato) che dovranno sfidarsi per dimostrare di essere il migliore allievo.

Autori: Bruno Cathala e Charles Chevalier, Editore: Iello, Distributore: Mancalamaro.

dragon castle

Dragon Castle: Il Mahjong è uno dei giochi cinesi più noti anche nel mondo occidentale in particolare per l'utilizzo delle iconiche tessere che devono essere utilizzate durante le partite. Questo prodotto ne prende libera ispirazione proponendo una versione modificata sia del regolamento sia dei componenti per realizzare un gioco di piazzamento da due a quattro giocatori davvero avvincente. I partecipanti saranno chiamati a sfidarsi per edificare il miglior "castello" possibile tra draghi, stagioni e altri elementi tipici della cultura orientale.

Autori: Lorenzo Silva, Hjalmar Hach e Luca Ricci, Editore: Horrible Games Distributore:  Ghenos Games.

when I dream

When I Dream: Non di soli giochi "spacca cervelli" vive il gamer! Il prodotto si presenta come un party game dalle spiccate note oniriche adatto ad un gruppo da  quattro a dieci giocatori che si troveranno a dover interagire con i tipici esseri del "reame dei sogni" quali fate, babau ed omini dei sogni. Fra "Dixit" e "Taboo" il gioco propone delle splendide carte illustrate da alcuni fra i migliori disegnatori contemporanei e dei materiali a supporto molto evocativi e di impatto. Le regole semplici ma non banali lo rendono particolarmente adatto sia a serate fra giocatori occasionali che esperti in vena di giochi immediati e divertenti.

Autori: Chris Darsaklis, Editore: Repos Production, Distributore: Asmodee Italia.

Vincitore del premio Gioco di ruolo dell'anno: Lovecraftesque

Prima volta che un gioco di ruolo narrativo e masterless si piazza sul gradino del podio più alto del premio. Lovecraft ed il suo universo legato ai miti di Cthulhu hanno ispirato numerosi prodotti e giochi di ruolo negli ultimi anni. Lovecraftesque è un gioco che si inserisce in questo ambito narrativo ma con un approccio inedito ed interessante.

VINCITORE GIOCO RIOLO lovecraftesque

Grazie a una narrazione guidata ma condivisa che distribuisce fra i giocatori le responsabilità della conduzione della storia permette di dar vita al tavolo alla creazione di storie uniche ed affascinanti in stile lovecraftiano.  Il manuale è ben strutturato e ricco di esempi e suggerimenti che permettono di iniziare a giocare rapidamente anche ai giocatori neofiti o a chi non conosce i libri di H.P.Lovecraft.

Autori: Joshua Fox & Becky Annison Editore: Black Armada Distributore: Narrattiva.

Ma quali erano gli altri giochi arrivati in finale al concorso?

be movie

Be-MovieUn gioco di tipo narrativo dalle meccaniche originali e funzionali che permette ai giocatori di vivere le avventure tipiche dei film di genere! Grazie ad un sistema di narrazione condivisa, i giocatori saranno chiamati ad essere sia i protagonisti dell'avventura sia i co-registi di tutta la storia andando a simulare le meccaniche di produzione di un film a basso budget e potendo mescolare fra loro generi, trame e storie sia inedite sia riciclando idee e scene dei film più famosi.

Prodotto di facile accesso anche per i primi approcci al gioco di ruolo, diverte anche se si è alla ricerca di un'esperienza ludica più profonda e ricca di metagioco.

Autori: Helios Pu, Samuele Vitale, Stefano Pancaldi, Davide Pierantoni Editore: GGstudio Distributore: GGstudio

cabal

Cabal. Un gioco di stampo classico con impostazione master/giocatori. Un prodotto "monumentale" che oltre a poter essere utilizzato come gioco a sé stante diventa una fonte inesauribile di informazioni e spunti sull'argomento dell'esoterismo e dell'occulto in generale. Ambientato nel mondo di "Theomachia Ultima" il gioco immerge i partecipanti in un background ricco di sette ed elementi sovrannaturali che permeano il vivere quotidiano pur celandosi dietro ad un invisibile velo di segretezza.

Il sistema di gioco di Cabal è un classico d6 system nel quale notevole importanza viene data alla componente investigativa ed allo sviluppo della storia.

Autori: Matteo Pettinari, Francesco Angelini, Tommaso Rotini, Matteo Ballati, Vittorio Guerriero, Riccardo Madioni Editore: GGstudio Distributore: GGstudio

dungeonanddragons

Dungeons & Dragons - Manuale del Giocatore. La nuova edizione di uno dei brand più iconici nel panorama del gioco di ruolo e che da più di quaranta anni calca i tavoli di migliaia d appassionati in tutto il mondo. Nuove regole di gioco affiancate ai capisaldi che hanno reso celebre il prodotto sono inserite in un manuale organizzato con molta cura che permette di iniziare a giocare sin da subito, guidando il lettore sia nella costruzione del proprio personaggio sia nel mondo fantasy che fa da sfondo al gioco.

Autori: Mike Mearls e Jeremy Crawford Editore: Wizards of the Coast Distributore: Asmodee Italia

theSprawl

The Sprawl. Il genere Cyberpunk è sempre super gettonato nel mondo del gioco di ruolo anche se non sono molti i prodotti che lo trattano adeguatamente. Innesti cibernetici, città monumentali, mega corporazioni ed hacker sempre connessi; questi gli elementi che fanno da sfondo a questo prodotto che utilizza un sistema di gioco basato sul Mondo dell'Apocalisse.  Il manuale risulta davvero ricco di esempi e permette di introdurre sia neofiti che esperti ad ambientazione e regolamento permettendo di iniziare rapidamente una sessione di gioco.

Autore: Hamish Cameron Editore: Dreamlord Press Distributore: Dreamlord Press

Pubblicità

AREE TEMATICHE