MacBook Pro con Touch Bar, brutta notizia: l'SSD è saldato

I MacBook Pro con Touch Bar, sia quello da 13 che da 15 pollici, stanno arrivando nelle mani dei primi acquirenti e arrivano le prime brutte notizie, almeno dal punto di vista hardware.

macbook pro touch 01
Clicca per ingrandire

Chi ha aperto il portatile ha infatti trovato che l'SSD è saldato permanentemente alla scheda madre, quindi non si può sostituire. Non è la prima volta che ciò avviene in casa Apple, ma è bene saperlo: la capacità che ordinerete al momento dell'acquisto sarà quella che vi accompagnerà per la durata di vita del sistema.

Ponderate attentamente la scelta della capacità più adatta ai vostri usi, attuali ma soprattutto futuri, ma anche quella del portatile: il MacBook Pro 13 pollici senza Touch Bar consente di rimuovere l'SSD. Apple in case di acquisto dei nuovi portatili con Touch Bar permette di installare un SSD da 256 GB fino a 2 TB (in quest'ultimo caso l'esborso ulteriore tocca 1440 euro).

macbook pro touch 02

È la prima volta che i MacBook Pro sono venduti con SSD non rimovibili. Anche la RAM è saldata, quindi potrebbe essere una buona scelta optare per 16 GB, l'unica opzione concessa ad Apple in fase di acquisto.

Apple MacBook 12 Apple MacBook 12
  
Apple MacBook 12 Apple MacBook 12
ePRICE

Pubblicità

AREE TEMATICHE