Hot topics:
News su Black Friday 2017
3 minuti

Maker Faire Rome 2014: un mondo di scienza e invenzioni

La Maker Faire 2014 si terrà a Roma dal 27 settembre al 5 ottobre.

Maker Faire Rome 2014: un mondo di scienza e invenzioni

La seconda edizione della Maker Faire Rome si terrà dal 27 settembre al 5 ottobre presso l'Auditorium Parco della Musica a Roma. L'organizzazione ha comunicato oggi le date ufficiali con una presentazione a cui hanno partecipato anche alcuni personaggi noti dell'ambiente dei maker italiano.

Quest'anno "verrà realizzato un villaggio mai visto finora in Italia: più di 70 mila metri quadrati che ospiteranno circa 600 invenzioni da tutto il mondo mentre nelle sale si alterneranno conferenze e seminari con centinaia di speaker", spiega il comunicato stampa. Ci sarà anche un hackaton, una maratona di trecento sviluppatori chiamati a cimentarsi sul futuro della casa.

Ci sarà inoltre una mostra-installazione dedicata alle invenzioni italiane "e in collaborazione con il MIUR verrà chiesto ai giovani delle scuole di inventare una nuova Olivetti p101". Una bella occasione per i giovani del nostro paese, che potranno contare su un'intera giornata dedicata a loro: "il 3 ottobre sul palco e in platea tutti, speaker e pubblico, saranno rigorosamente under 20. Alcuni fra i più brillanti adolescenti di cinque continenti racconteranno ai loro coetanei in che modo stanno cambiando il mondo con una app o una invenzione".

"Sarà quindi una festa popolare, a misura di famiglie con bambini, ma con un forte messaggio politico. L'innovazione raccontata dall'Innovation Week e Maker Faire […] riconosce il valore della ricerca scientifica senza dimenticare che, senza la voglia di sporcarsi le mani, è difficile vedere risultati concreti."

Non mancheranno come sempre sponsor di rilievo come Intel e personaggi di fama internazionale "come lo scrittore e attivista  Cory Doctorow, l'astronauta Samantha Cristoforetti, l'artista cyborg Neil Harbisson, Adrian Bowyer, che ha cambiato definitivamente il mondo della stampa 3D rendendolo accessibile a tutti, Glenn Green, il chirurgo toracico che ha impiantato una trachea stampata in 3D ad un paziente di sole sei settimane di vita, Luciano Floridi, docente di filosofia ed etica dell'informazione e direttore della ricerca presso la Oxford University, Britta Thomsen, membro del Parlamento Europeo, Commissione  Industria, Ricerca e Energia, Jonathan Ortmans, senior fellow Kauffman Foundation, Dmytro Gnap, giornalista investigativo, coordinatore di Yanukovych Leak".

Alla Maker Faire, che chiude l'Innovation Week, saranno esposte oltre 600 invenzioni e presentati 74 talk e 42 workshop da 33 nazioni. Tra gli altri progetti nati in seno alla Maker Faire Rome c'è anche Call4School, iniziativa "dedicata ai progetti nati e sviluppati tra i banchi di scuola, perché saranno i giovani makers a fare la differenza. I migliori progetti selezionati parteciperanno alla manifestazione". 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Stampa 3D?
Iscriviti alla newsletter!