MAT premiato al CES di Las Vegas, la bici diventa high-tech

Il MAT (Magnetic Assisted Tap), realizzato dalla divisione Industrial & IoT di SITAEL, è stato premiato come Honoree al CES 2018 Innovation Awards nella categoria Vehicle Intelligence e Self-Driving Technology. Assegnato da una giuria di professionisti di rilievo che comprende designer industriali, ingegneri e specialisti della comunicazione di settore, il prestigioso premio internazionale va ai nuovi prodotti e i servizi tecnologici più all'avanguardia in termini di design, progettazione, ingegnerizzazione ed esperienza utente. È l'unica azienda italiana premiata al CES.

Si tratta dell'ennesima conferma della vitalità e della qualità dell'imprenditoria italiana e, nello specifico, pugliese (l'azienda è di Bari). SITAEL infatti aveva già colpito nel segno con la eSocialBike, ma ha anche progettato alcuni dei microprocessori installati sul rover Curiosity e realizzato in collaborazione con ESA e ASI il primo microsatellite completamente elettrico.

mat 2 JPG

MAT è il nuovo e rivoluzionario concetto di smartphone docking station magnetica che, integrando l'elettronica SITAEL con moduli GPS e GPRS, fornisce connettività alle e-bike in modalità completamente wireless. Semplicemente appoggiando lo smartphone sulla superficie superiore del MAT il veicolo prende vita: si accende automaticamente, sblocca il sistema di sicurezza della ruota posteriore e disabilita l'antifurto satellitare. In altre parole, con un semplice gesto lo smartphone diventa la chiave, il display e il centro vitale della bici elettrica.

"È un importante risultato per tutto il team di sviluppo" ha affermato Matteo Pertosa, responsabile della divisione Industrial & IoT "la visione di SITAEL di fornire tecnologia unica e innovativa raggiunge la sua massima espressione con il MAT che protegge e coinvolge gli utenti definendo un nuovo livello di ciclismo in un solo gesto".

Grazie alla sua tecnologia magnetica proprietaria, il MAT è resistente all'acqua secondo lo standard IP65 ed è stato testato a temperature estreme (-20° C, + 85° C) e sottoposto a test vibrazionali con shock verticali fino a 70 g di forza con uno strumento certificato che ne ha confermato l'idoneità ai più estremi percorsi off-road.

Leggi anche: eSocialBike, la bici elettrica italiana conquista l'Europa

Oltre ad un uso privato, questa tecnologia è la soluzione perfetta per i sistemi di bike-sharing evoluti, come quello che verrà installato nei prossimi mesi nella Città di Bari che grazie al MAT offrirà un servizio con modalità free-floating, cioè con parcheggio libero del veicolo e non vincolato alla stazione di ricarica, protezione antifurto e anti-vandalismo congiuntamente ad una facilità d'uso unica.

nexum JPG

Il MAT verrà lanciato sul mercato internazionale a marzo prossimo attraverso una importante campagna di crowdfunding su IndieGoGo, che presenterà anche la prima e-bike integrata con il MAT, il modello pieghevole della gamma Nexum.

Pubblicità

AREE TEMATICHE

Evento

Vuoi sapere di più su #CES 2018? Guarda la nostra pagina dedicata!