Mercato PC in crisi, i Microsoft Surface vanno a gonfie vele

Il mercato PC continua a soffrire e chiude il terzo trimestre del 2018 con guadagni trascurabili e un tasso di crescita praticamente nullo, pari allo 0,1%. Fra i molti produttori di PC che perdono quote, spiccano però Lenovo, che si riprende la prima posizione a livello globale, e Microsoft che a sorpresa si piazza al quinto posto nella classifica delle consegne negli Stati Uniti.

I dati di mercato sono quelli preliminari pubblicati da Gartner e il panorama non è certo dei più rassicuranti: le consegne a livello globale stagnano, guardando solo al mercato statunitense sono addirittura in perdita, con un -0,4%.

A tenere a galla il settore sono le consegne dei PC aziendali, spinte dagli ultimi aggiornamenti hardware e software (Windows 10 e le nuove CPU Intel) e che secondo gli analisti continueranno allo stesso ritmo fino al 2020. Non è bastato il periodo del back to school per risollevare il settore consumer, e viene da chiedersi che cosa accadrà quando le vendite del settore business non compenseranno più l'ammanco.

Gartner consegne mondiali di PC JPG

Ci penseremo nel 2020, intanto oggi annotiamo che Lenovo fa la parte del leone con un +10,7% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, accaparrandosi una quota di mercato del 23,6% a livello globale. Meno brillante ma comunque in positivo HP, con un +6,2% rispetto al terzo trimestre 2017 e il 21,8% di quote di mercato. Tiene duro Dell, con un +5,3%, che è il terzo produttore mondiale di PC e l'ultimo con il segno + a questa tornata. Le perdite risultano infatti secche per Apple, Acer, Asus e per il gruppone indicato come "others", che raggruppa tutte le aziende minori.

Gartner consegne di PC negli USA JPG

Eccezionalmente vale la pena dare un'occhiata anche al parziale di Gartner relativo agli Stati Uniti, non perché ci riguardi direttamente, ma perché spesso è indicato per le tendenze future. Qui la situazione è molto differente dalla vista globale, perché HP, nonostante un avanzamento modesto (+3,5%), mantiene la prima posizione, e Lenovo è nelle retrofile a dispetto di un ottimo +22,2%. L'unico altro produttore che sale è Microsoft, che con la sua gamma Surface si piazza in quinta posizione con il 4,1% di quote di mercato e +1,9% di consegne negli Stati Uniti.

Surface Book JPG

Non è dato sapere se a far girare il contatore delle consegne sia stato Surface Pro, non certo in relazione al troppo recente annuncio di Surface Pro 6, quanto al predecessore che è tuttora in vendita sullo store ufficiale di Microsoft.  Oppure se il merito vada a Surface Laptop e Surface Book. Quello che sembra certo è che agli utenti statunitensi le idee di Microsoft piacciono, e che i prezzi non proprio stracciati non siano d'ostacolo alle vendite.

Anche voi state considerando l'acquisto di un Surface?


Tom's Consiglia

Se cercate un computer convertibile e bello da vedere prendete in considerazione anche il Lenovo Yoga 920 Vibes con schermo da 13 pollici, un vero lusso.

Pubblicità

AREE TEMATICHE