Mercato smartphone in picchiata nel quarto trimestre 2017?

Un calo di 8,8 punti percentuali nelle spedizioni di smartphone a livello globale durante il quarto trimestre del 2017. È quanto emerge dal nuovo report realizzato da Strategy Analytics, secondo il quale il risultato in questione sarebbe stato influenzato soprattutto dall'andamento dei dispositivi mobili, nel periodo preso in esame, all'interno del mercato cinese.

Di questo tema ce ne siamo occupati proprio qualche giorno fa. Un'indagine realizzata da Canalys aveva infatti evidendiato, per il quarto trimestre del 2017, un calo del 14% nelle spedizioni di smartphone in Cina. Secondo Strategy Analytics questa percentuale sarebbe del 16%, ma in ogni caso appare evidente come i dispositivi mobili abbiano vistosamente rallentanto nel Paese del dragone.

Mercato smartphone Cina

Com'è noto, la Cina rappresenta un zona chiave per l'intero settore smartphone, visto anche il potenziale numero di utenti. Inoltre il quarto trimestre dell'anno, che include le festività natalizie, è storicamente stato uno dei più prolifici per i dispositivi mobili, questo a prescindere dal mercato cinese, ovviamente.

Leggi anche: Mercato smartphone, primo storico passo indietro in Cina?

Peraltro anche i dati globali parlano di un rallentamento. In tal senso, secondo i dati raccolti da Strategy Analytics, nel 2017 sarebbero stati spediti 1,5 miliardi di smartphone, in crescita dell'1,3% rispetto al 2016 (1,48 miliardi), anno in cui però il tasso di crescita si era attestato su 3,3 punti percentuali.

smartphone 10 anni mercato saturo

Il punto è riuscire a comprendere quanto tutto questo possa rappresentare un calo fisiologico. Rispetto ai primi anni del fenomeno smartphone, oggi le aziende si ritrovano ad operare in un mercato decisamente saturo. Allo stato attuale delle cose, soprattutto in relazione alle capacità funzionali raggiunte da questi dispositivi, è difficile poter pensare ad un settore con ritmi di crescita paragonabili a quelli di qualche anno fa.

Emergono dati significativi anche per quanto riguarda i singoli produttori. Nel report di Strategy Analytics si evidenzia, ad esempio, come Apple abbia ottenuto il primo posto nella classifica dei produttori di smartphone nel Q4 2017, con 77.3 milioni di unità spedite e un market share del 19.3%

iPhone X iPhone 8 iPhone 8 Plus differenze 2

L'azienda di Cupertino ha scalzato dal vertice Samsung, che nel periodo preso in esame avrebbe messo a segno 74.4 milioni di unità spedite e un market share del 18.6%. Un calo del 4% rispetto ai 77.5 milioni di smartphone spediti nel Q4 2016, ma che non ha impedito all'azienda sudcoreana di confermarsi come primo produttore di telefonia considerando l'intero 2017, con 317.5 milioni di smartphone spediti.

Leggi anche: Sony, smartphone con display OLED flessibile al MWC 2018?

Dal terzo posto in giù, è ormai monopolio dei brand cinesi: Huawei con una quota del 10,2% (10,1% su base annua), Oppo con il 7,4% (7,8% su base annua), Xiaomi con il 6,9% (6,1 su base annua). Seguono a ruota tutti gli altri produttori.

samsung galaxy x

La sensazione è che un reale salto in avanti da un punto di vista tecnologico e funzionale, sia un qualcosa di necessario per consentire agli smartphone di poter aggredire nuove quote mercato. In tal senso, il Mobile World Congress 2018 potrebbe fornire indicazioni significative su quello che sarà il futuro del settore, tra dispositivi pieghevoli (attesi nel 2019), IoT, realtà virtuale ed aumentata, nuovi standard di rete.


Tom's Consiglia

Xperia XZ Premium, attuale top di gamma di Sony, è l'unico smartphone al mondo a poter registrare video in slow-motion a 960 FPS.

Pubblicità

AREE TEMATICHE