Microsoft, dispositivo pieghevole al posto di Surface Phone?

Microsoft sta sviluppando in gran segreto un dispositivo mobile pieghevole da presentare il prossimo anno? Secondo Windows Central sembrerebbe di sì.

Come sappiamo il colosso di Redmond è salito tropo tardi sul treno del mobile, quando ormai il mercato era già polarizzato tra Android ed Apple e, benché l'azienda stia attraversando uno dei periodi più floridi della propria storia e abbia ormai ufficialmente "ucciso" Windows 10 Mobile, non significa che possa restare in disparte e lasciare il mercato in mano ai competitor.

andromeda patent
recente brevetto Microsoft per dispositivo pieghevole

Per rientrare però avrebbe bisogno di qualcosa di davvero innovativo, come già detto altre volte dall'azienda stessa, e un dispositivo mobile pieghevole, con focus su Digital Ink e pennino sarebbe perfetto. Secondo Windows Central però si tratterebbe più di qualcosa di più vicino al mai nato Microsoft Courier che non al tanto vociferato Surface Phone. Insomma un "digital pocket notebook" e non un "semplice" smartphone, anche se piegato potrà farne le veci. Potrebbe chiamarsi dunque Surface Note o Surface Journal? Al momento si tratta di mere ipotesi senza alcun fondamento.

Secondo i colleghi di oltre oceano, al centro del progetto ci sarebbero due elementi, la CShell e Windows CoreOS. La prima sarebbe la famosa shell - che include la GUI ma non si limita ad essa - in grado finalmente di adattarsi dinamicamente a qualsiasi dispositivo, dallo smartphone al desktop, nascondendo o mostrando di volta in volta elementi e funzioni diverse o disposte e funzionanti in maniera differente. Windows CoreOS sarebbe invece il nucleo che renderebbe possibile tutto questo, installabile e compatibile sia con dispositivi ARM che x86.

Il dispositivo inoltre come detto sarebbe fortemente focalizzato sull'interazione tramite pennino e le funzioni Digital Ink: disegno, note scritte a mano etc. tanto che, a detta delle fonti, i primi prototipi mostrerebbero all'apertura un'app dotata di "pagine" sfogliabili, come un diario o un bloc notes. Questo confermerebbe tra l'altro la volontà di Microsoft di lasciar perdere la competizione con Google e Apple per quanto riguarda i normali smartphone, e puntare a creare una nuova nicchia di mercato con un dispositivo di fascia alta mirato a un pubblico specifico.

5c02666472eb4e78fcd1dfc6eb122419
concept di Microsoft Courier

Infine le tempistiche: le fonti sostengono che potrebbe arrivare già nel corso del 2018, ammesso ovviamente che alla fine il progetto non venga cancellato, come successe all'epoca con Courier. Sarà formato da un unico schermo pieghevole, diviso da una cerniera o da più schermi accostati? Al momento non è dato saperlo. Forse non è quello che si aspetterebbero i fan dei vecchi Windows phone, ma appare ormai abbastanza chiaro che il segmento smartphone è fuori dalle mire di Satya Nadella. La recente disponibilità di Edge su Android, così come l'introduzione del supporto agli smarthone Apple e Android su Windows 10 sono altrettanti segnali abbastanza chiari della direzione in cui hanno intenzione di andare a Redmond.

Pubblicità

AREE TEMATICHE